:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Affido familiare, “allargare la rete dell’accoglienza”

Dove lo butto? Locandina

03 maggio 2017

Servono più famiglie affidatarie per accogliere i minori allontanati dalla famiglia: lo denuncia la Comunità Papa Giovanni XXIII che il 6 maggio a San Giusto Canavese (TO) porta in scena lo spettacolo teatrale "Dove lo Butto?" della compagnia Piccola Piazza d'Arti di Rimini che fa riflettere sulla “necessità urgente di attivarsi per l’affido familiare”. “Nel 2016 abbiamo ricevuto 80 richieste di accoglienza dagli enti del territorio; con le case famiglia e 33 famiglie affidatarie abbiamo trovato risposta a 30 di queste. -spiega Alessia Rossato, assistente sociale e mamma affidataria - Sono adolescenti, neonati, bimbi, disabili. Molti sono i casi di maltrattamenti e trascuratezza. Ma nei primi quattro mesi del 2017 sono già arrivate 40 richieste; è necessario l’impegno di tutti per allargare la rete dell’accoglienza”. Nella serata verranno poi presentati i gruppi di auto-mutuo aiuto fra famiglie affidatarie del territorio.

» Leggi tutti gli annunci