:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Crafted Society, la start-up di moda che unisce lusso e etica

13 giugno 2017

Nasce Crafted Society, start-up di moda che concilia lusso ed etica, in un progetto tutto italiano e, tra gli artigiani arruola anche due imprese artigiane marchigiane: la Ifg di Corridonia, azienda di proprietà familiare guidata da Mario, calzolaio da più di quarant'anni, con il figlio Giacomo, che fornisce alcune delle più importanti case di lusso nel mondo; la fabbrica Sorbatti di Montappone, fondata nel 1922 da Attilio e Ester Sorbatti e ora guidata dai nipoti Marco e Attilio, che da quasi un secolo pratica e perfeziona il mestiere di modisteria senza perdere di vista l’importanza del carattere artigianale del suo business. L'idea di Crafted Society è di Martin Johnston, imprenditore inglese con base in Olanda, e un passato ai vertici del mondo della moda, che ha deciso di realizzare un sogno, con l’ambizione di diventare leader mondiale nella categoria “New-Luxury”. I principi chiave sono qualità, tradizione e responsabilità sociale. La prima collezione è appena stata lanciata sul mercato con www.craftedsociety.com.

» Leggi tutti gli annunci