:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

In campo per dire no alle discriminazioni: al via la XXI edizione dei mondiali antirazzisti

28 giugno 2017

In campo per dire no alle discriminazioni, dal 5 al 9 luglio a Castelfranco Emilia (Modena). Oltre 4.000 ragazzi e ragazze da tutto il modo parteciperanno all’ XXI edizione dei Mondiali Antirazzisti. Dal fischio di inizio, fissato per le ore 16 del 6 luglio, si alterneranno sui 14 campi da calcio, disegnati sulla distesa verde di Bosco Abergati, 170 squadre. I partecipanti provenienti da ogni parte del modo, sono migranti, richiedenti asilo, tifoserie di squadre europee e gruppi di amici. Anche gli United Glasgow, squadra composta da ragazzi scozzesi e migranti, gli attuali detentori della coppa, saranno presenti.
Le partite giocate dalle squadre composte da sette giocatori sono della durata di 10 minuti ed autoarbitrate. Si susseguiranno fino al 9 pomeriggio, quando verranno disputate le finali ai calci di rigore. Oltre alle 170 squadre si calcio, se ne aggiungeranno anche altre di volley, pallacanestro, rugby e tchouck ball, per altri avvincenti tornei multietnici. La manifestazione si batte contro violenza, razzismo e sessismo, ci sarà tanto sport, dibattiti e musica. Un festival che al centro avrà partite di calcio no stop, dall'alba al tramonto. La manifestazione è organizzata dall’associazione Uisp, che attraverso lo sport cerca di debellare le discriminazioni, ed aumentare la coesione sociale.
Per maggiori dettagli: www.mondialiantirazzisti.org

Tag: mondiali antirazzisti 2017, migranti, Diritti, Eventi

» Leggi tutti gli annunci