:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Redattore Sociale

Newsletter Newsletter Seguici su Facebook Twitter Google+ Rss

Annunci

Cerca
Cerca in tutto il sito in Annunci

Un convegno per "accendere i riflettori sulla resistenza agli antibiotici"

29 luglio 2016

La “questione antibiotico resistenza” (Amr) è un’emergenza di sanità pubblica mondiale. Malattie che sembravano ormai debellate oggi ritornano, prepotentemente, sia nei paesi evoluti che in quelli in via di sviluppo. Per questo l'’associazione “Giuseppe Dossetti: i Valori - Sviluppo e Tutela dei Diritti” avvia la giornata nazionale di "Riflessione in azione" dal titolo "Una nuova resistenza contro la sfida globale dei superbatteri" e lo fa con una gestione razionale del problema: l’approccio integrato "One Health", come sancito nella recente conferenza ministeriale Ue di Amsterdam. Scopo della giornata è quello di "accendere i riflettori sulla resistenza agli antibiotici e sulla rapidità delle azioni da mettere in atto". L'incontro si terrà a Roma, mercoledì, 21 settembre 2016 (ore 08.30 - 14.00) presso la Biblioteca del Senato “Giovanni Spadolini” (sala degli Atti parlamentari, Piazza della Minerva, 38). 
Scheda convegno e Iscrizione

 

 

 

Immagimondo 2016: festival di viaggi, luoghi e culture del mondo

25 luglio 2016

Torna nel centro storico di Lecco da sabato 10 settembre a venerdì 11 novembre 2016 la 19°edizione di "Immagimondo, festival di viaggi, luoghi e culture", organizzato dall’associazione Les Cultures onlus, laboratorio di cultura internazionale che "lavora per affermare una società aperta, contraria a ogni tipo di discriminazione, che non neghi le diversità culturali ma le metta a confronto in funzione dell’integrazione, costruendo spazi di quotidianità condivisa". Viaggiatori, scrittori, studiosi, fotografi, registi, musicisti si daranno appuntamento sulle rive del lago per scambiarsi idee, suggestioni, esperienze di viaggio in uno dei più importanti e “storici” festival di viaggio a livello nazionale, finestra su popoli, luoghi e culture del mondo,

Il nostro Rock&Roll - lega del filo d'oro

Lega del Filo d’Oro al Summer Jamboree, per sentire la forza della musica con le mani

25 luglio 2016

Il nostro Rock&Roll” è l’iniziativa pensata dalla Lega del Filo d’Oro per la XVII edizione del Summer Jamboree – il Festival di musica e cultura dell’America anni ‘40 e ’50 – che avrà luogo a Senigallia dal 30 Luglio al 7 Agosto 2016. Presso lo stand dell’associazione, i visitatori saranno guidati dai volontari della Lega del Filo d’Oro in un percorso sensoriale alla scoperta della musica nel buio e nel silenzio. Partendo proprio da un’esperienza musicale, con l’ausilio di bende e tappi, tutti potranno sperimentare cosa significa comunicare e sentire per una persona sordocieca. “Il nostro Rock&Roll” sarà l’occasione per scoprire la musica della “Lega” e quel “filo d’oro” immaginario composto dalle mille note della comunicazione in tutte le sue forme, che da oltre 50 anni guida le persone sordocieche fuori dall’isolamento assoluto. 

 

Prostituzione e tratta: ragazza romena in attesa di cliente successivo

Prostituzione, una proposta di legge per punire i clineti

11 luglio 2016

“Questo è il mio corpo” è una campagna di sensibilizzazione sul tema della tratta ai fini di prostituzione, promossa dalla Comunità Papa Giovanni XXIII fondata da don Oreste Benzi. la Comunità chiede al Parlamento Italiano di approvare la proposta di legge Bini (Atto Camera 3890 “Modifica all’articolo 3 della legge 20 febbraio 1958, n.75) che vuole, sull’esperienza di altre legislazioni europee, punire il cliente dello sfruttamento sessuale, per togliere così alle organizzazioni criminali la fonte di guadagno e per combattere lo sfruttamento di persone vulnerabili: colpire la domanda per contrastare le conseguenze devastanti che la prostituzione crea. La proposta verrà presentata mercoledì 13 luglio 2016, alle 14:30, alla Camera dei deputati presso la sala “Auletta dei Gruppi”. Info: http://www.questoeilmiocorpo.org/

Una cena multietnica con i profughi afghani e pakistani

05 luglio 2016

Venerdì 8 luglio 2016 (ore 20.30), oltre un centinaio di persone sono attese per la cena multietnica organizzata insieme ai ragazzi afghani e pakistani, ospitati presso la struttura di accoglienza Caritas di Santa Maria La Longa. I profughi da alcuni mesi hanno iniziato a frequentare il gruppo giovanile “La Banda del Colore” della Comunità Papa Giovanni XXIII. “Nelle cene insieme, dopo i primi timidi approcci dei richiedenti asilo alla cucina italiana, abbiamo iniziato ad invertire i ruoli. Ne è nata l’idea di una cena multietnica, che possa arricchire l’uno della cultura dell’altro", spiega Maria Grazia Scandariato fra gli organizzatori. La cena si svolgerà a Bagnaria Arsa (UD) in via Vaat 1. Per prenotazioni: 338.8075586

Cambiamento climatico, simposio internazionale di Wwf e Focsiv

22 giugno 2016

Domani 23 giugno a Roma, dalle 9 alle ore 17, presso la Sala del Parlamentino del Cnel, Viale David Lubin, 2,  WWF e FOCSIV (Federazione degli Organismi Cristiani di Servizio Internazionale Volontario) hanno organizzato il Simposio Internazionale “Una Transizione Giusta per la nostra Casa Comune: Energia, Lavoro e Sradicamento della Povertà"."Affrontare il cambiamento climatico è un elemento costitutivo dello sviluppo sostenibile: per questo richiede una visione ampia e un approccio partecipativo ed equo, perché sia un’occasione per correggere gli elementi di iniquità e le vecchie e nuove povertà, non per crearne di nuove. Occorre fare in modo che si garantisca una vera riconversione che tenga conto non solo delle infrastrutture produttive, ma anche delle persone in carne e ossa. È necessario che istituzioni, attori sociali ed economici, centri di fermento culturale mettano in comunicazione competenze e sensibilità per assicurare che si vada nel senso giusto e per trovare anche strumenti e idee innovative. Per questo è indispensabile alimentare un dialogo condiviso, come ci invita a fare anche Papa Francesco nell'Enciclica 'Laudato Si''. Il Simposio vuole riunire molti esperti in ambito di rappresentanze sindacali, organizzazioni non governative, finanza, università, comunità religiose e istituzioni provenienti da tutto il mondo per discutere e costruire relazioni che apriranno la strada a una maggiore comprensione e collaborazione, per accelerare una giusta transizione energetica verso società resilienti a basse emissioni di carbonio, salvaguardando il lavoro di tutti.

Chitarra, musica dal vivo

"Viva il live": tre giorni di musica dal vivo con l'Arci

15 giugno 2016

Per tre giorni, dal 17 al 19 giugno, i circoli Arci che propongono musica dal vivo si ritroveranno a Santeramo in Colle (BA) per la nuova edizione di Viva il Live!, l’appuntamento annuale che l’associazione dedica alle problematiche che affronta quotidianamente chi lavora nel nostro paese alla proposta musicale dal vivo. Un'occasione per ribadire quanto sia importante investire nella musica e sostenere un settore, quello artistico, messo duramente alla prova dalla crisi economica e da quella strutturale dell'industria discografica. Viva il live! propone un ricco programma di eventi culturali sulla musica dal vivo senza distinzione di generi, incontri e momenti di formazione. Info e programma su www.arci.it

Parlamento Ue

Sangue, Avis al Parlamento Ue per la Giornata del donatore

10 giugno 2016

Martedì 14 giugno 2016, in occasione della Giornata mondiale del donatore di sangue, Avis sarà al Parlamento europeo di Bruxelles per un seminario organizzato in collaborazione con la Fiods, Federazione Internazionale delle Organizzazioni di Donatori di Sangue. L’incontro, dal titolo “Voluntary blood donation and transfusion policies in Europe”, vedrà la partecipazione di numerose personalità di spicco della medicina trasfusionale, del volontariato del sangue e delle istituzioni europee, italiane e di alcuni Stati membri. Guarda il programma

“Perché partecipare oggi”, tavola rotonda Aibi a Milano

09 giugno 2016

“Partecipare alla vita del proprio Paese è una necessità che la Storia ci impone. Perché la realtà è più forte di ogni resistenza ideologica e non puoi voltarle le spalle. Devi prenderne parte in quanto ‘essere sociale’ altrimenti scegli di vivere ai margini, in una sorta di ‘bolla’ spazio temporale”. A parlare è Daniele Vicari, regista di “Diaz- Don't Clean Up This Blood (2012 incentrato sui fatti del G8 di Genova) e de La Nave Dolce (2012), il documentario italiano realizzato sul fenomeno dell'emigrazione albanese verso l'Italia.  Sabato 11 giugno (alle ore 11), parteciperà alla tavola rotonda “Perché Partecipare Oggi” presso l’Acli di Milano in via della Signora 3. L'incontro è organizzato dalla Fondazione Ai.Bi. in collaborazione con Istituto Italiano della Donazione:  un dibattito aperto a cittadini, istituzioni, imprese e associazioni sulle motivazioni che portano le persone a ‘spendersi’ per una causa in prima persona. Nel corso della tavola rotonda sarà analizzato come sia cambiato il senso di partecipazione oggi e il suo significato: relatori di primo livello provenienti da “mondi” diversi, aziende, associazionismo, cinema, cooperazione internazionale, mass media, volontariato e università, fornirà la propria testimonianza e punto di vista. Della “Partecipazione ieri e oggi” parlerà Fausto Colombo, direttore del dipartimento di Scienze della comunicazione e dello spettacolo Università Cattolica di Milano; Daniele Vicari e Massimo Ciampa (Segretario generale Mediafriends onlus) parleranno de “Il ruolo dei mezzi di comunicazione di massa” mentre Stefano Cerrato, (responsabile Terzo settore Banco Popolare), analizzerà “Il ruolo delle aziende” .

 

Minori, hotspot, immigrazione

#OpenEurope, campagna per i diritti dei migranti respinti dagli hotspot

27 maggio 2016

Martedì 31 maggio, a Catania, verrà presentata il progetto #OpenEurope, con cui, Oxfam Italia, Diaconia Valdese e Borderline Sicilia chiedono che vengano garantite dignità e assistenza anche ai migranti respinti dagli hotspot e che sono quindi esclusi dal sistema di accoglienza per richiedenti asilo. La campagna vuole fare pressione sulle istituzioni a livello regionale, nazionale e internazionale per lo sviluppo di un sistema di garanzie legali, al momento inesistenti, e per la definizione di un opportuno quadro giuridico che permetta la tutela dei diritti e la definizione di chiare responsabilità. Sì chiede inoltre al governo italiano e all’Unione Europea di garantire l’accesso regolare ai punti di sbarco e nei centri hotspot alle organizzazioni indipendenti di modo che possano offrire supporto ai migranti e monitorare il rispetto dei diritti umani, e di creare specifiche procedure di protezione dei soggetti più vulnerabili. 

Primo Maggio al Museo Tattile Statale Omero

01 maggio 2016

Domenica 1° Maggio per il Museo Tattile Statale Omero di Ancona, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19 mette a disposizione del pubblico info e materiale per una visita bendata alla collezione, un corpus di 150 sculture disposte in ordine cronologico, dalle copie dell’arte classica agli originali di arte contemporanea. All’ingresso inoltre i visitatori potranno scegliere speciali mappe attraverso cui scoprire le opere del Museo in modo inconsueto con una caccia ai particolari nascosti (un sandalo, un anello, un nodo, etc.)  agli oggetti (uno zaino, una spada, un sasso, etc.) e agli animali (un gatto, un pappagallo e così via). Ingresso e attività gratuite.
Per informazioni: www.museoomero.it

Spettacolo e mostra a favore dei Centri antiviolenza di Pesaro

28 aprile 2016

Il 30 aprile andrà in scena a Gabicce Mare (ore 21, al cinema teatro “Astra”) “Non ci resta che ridere… amaramente” della compagnia “I Fanigiulesi”, mentre il 7 maggio verrà inaugurata a Fano (via E. Mattei 50,ore 16.30) l’esposizione “Anime Libere” di Rita Benini. Sono le iniziative a scopo solidale messe in campo grazie alla collaborazione tra istituzioni, associazioni e artisti, per sostenere due strutture che a Pesaro svolgono un ruolo importante per le donne vittime di violenza: il Centro antiviolenza “Parla con noi” e la “Casa di emergenza per donne vittime di violenza”, la prima a carattere provinciale, l’altra regionale. 

 

Civica 2016, a Bologna un flash mob in musica contro le mafie

21 aprile 2016

1, 2, 3… 100 passi contro tutte le mafie. Sarà “I cento passi” dei Modena City Ramblers a dare il ritmo a chi parteciperà al flash mob organizzato dalla cooperativa sociale Cadiai insieme a Libera per dire no a tutte le mafie. L’iniziativa, in programma il 28 aprile alle 18 alla stazione centrale di Bologna, è promossa in occasione di Civica 2016, iniziative di cultura antimafia che animano Bologna e provincia fino al 9 maggio. Obiettivo del flash mob è coinvolgere persone, associazioni, cooperative, enti pubblici in una danza di forte impatto perché il no alla mafia e all’illegalità abbia un’eco quanto più ampia possibile. Da qui anche la scelta del brano scritto in ricordo di Peppino Impastato e di un luogo simbolo per Bologna, la stazione centrale. La coreografia che verrà eseguita si può vedere in due video realizzati appositamente e disponibili su Youtube qui e qui

Profughi in fuga verso l'europa

"Ve lo devo raccontare": reportage da Silopi e Idomeni

16 marzo 2016

Domani, 17 marzo 2016, Licia Fucina, operatrice della cooperativa La rete, racconterà con parole e immagini quello che ha visto nelle zone fra Siria e Turchia e al confine di Grecia e Macedonia. La volontaria ha infatti trascorso alcuni mesi tra gli uomini, le donne e i bambini che fuggono dalla guerra per cercare rifugio in Europa. L'incontro si terrà presso la nuova libreria Rinascita, a Brescia (via della Posta, 7 - ore 17). Tutte le informaziona a questo link

Corpi civili di pace, colombe

Giovani del Mediterraneo, costruttori di pace

16 marzo 2016

Il 5 e 6 aprile 2016 Caritas diocesana Agrigento e Fondazione mondoaltro organizzano la quarta edizione del Forum Meet (Mediterraneo, Europa/ transnazionalismi), un evento annuale di promozione dei valori dello Sve – Servizio Volontario Europeo. Il Forum dal titolo “Giovani del Mediterraneo, costruttori di pace” avrà come focus, visti i recenti fatti accaduti sia in Europa che in Medio Oriente, i percorsi per la costruzione della pace sia a livello politico che della società civile. L’edizione 2016, che avrà luogo ad Agrigento, vedrà la collaborazione di numerosi enti e ong attive nel contesto euro mediterraneo, sia italiane che straniere, e saranno presenti partecipanti provenienti da Italia, Libano, Giordania, Grecia, Tunisia ed Albania. Info: http://www.caritasagrigento.it/forum-meet-2016/
 
 

Arci e Spazio etico presentano il volume "Sette donne rom"

14 marzo 2016

Arci Solidarietà e Spazio etico invitano la collettività a una "festa/presentazione" del libro "Sette donne rom", storie raccolte da Cristina Mattiello, con illustrazioni di Lorenzo Terranera, edizioni Cambiaunavirgola. Oltre all’autrice e all’editrice, all’evento saranno presenti Moni Ovadia, artista poliedrico (attore, drammaturgo, scrittore, compositore e cantante) che ha curato la prefazione del volume, e Lorenzo Terranera, illustratore di Ballarò e DiMartedì che ha curato invece le immagini del libro. L’appuntamento è per sabato 19 marzo alle 16.30 nella sede centrale di Arci Solidarietà in via Goito 35b a Roma. Un pomeriggio da non perdere, anche perché ci sarà uno squisito aperitivo (con un contributo di 5 euro) a cura delle Gipsy Queens che prepareranno i piatti della tradizione romnì: sarmale vegetariane, sarmale con carne, pita di verdure. 
Per maggiori informazioni: Arci Solidarietà

Disabilità psichica e teatro: in scena "La passione di Gesù Cristo"

11 marzo 2016

Sabato 12 marzo 2016 va in scena “La Passione di Gesù Cristo”, una rappresentazione teatrale in cinque quadri itineranti realizzata dagli ospiti della Comunità terapeutica riabilitativa “Villa Letizia” di Roma. Lo spettacolo, che si terrà presso La FattOrietta (vicolo del Gelsomino, 68 - ore 10.30), è il frutto di un laboratorio teatrale riabilitativo a cura della cooperativa sociale Spazi Immensi e sarà accompagnato dalle sottolineature del gruppo musicale Letizia Drums. Per informazioni: http://www.spaziimmensi.org/

 

 

A Cagliari la presentazione del “Caffè Alzheimer itinerante"

10 marzo 2016

Il 15 marzo a Carbonia (Cagliari) prende il via “Caffè Alzheimer itinerante. L’arte di non farsi solo”, progetto rivolto ai familiari e assistenti che si prendono cura di persone affette da demenza senile. Ideato e organizzato da GeRoS, associazione Onlus specializzata in servizi e ricerca in Gerontologia e Psicogeriatria, con il contributo della Fondazione di Sardegna e la collaborazione di JU Film, il “Caffè Alzheimer itinerante”, che sino a ottobre 2016 farà tappa anche a Maracalagonis e Villaputzu, sarà illustrato nella conferenza stampa in programma domani venerdì 11 marzo alle ore 11.15 nella sede della Fondazione di Sardegna, in via San Salvatore da Horta n. 2, a Cagliari. 
Maggiori dettagli ufficio stampa Sabrina Zedda sabrina-zedda@virgilio.it

 

 

Rinsaldare le radici sociali, a Bologna un ciclo di seminari sul lavoro di comunità

22 febbraio 2016

Rinsaldare le radici del lavoro sociale che si sta sperimentando nei quartieri di Bologna, sistematizzando il sapere, le conoscenze e le esperienze sul campo che tale lavoro ha consentito di valorizzare. È l’obiettivo di “Il lavoro di comunità si fa strada a Bologna”, il ciclo di seminari organizzati dall’Area Benessere di comunità del Comune di Bologna, in collaborazione con Iress. Il primo appuntamento è  in programma per il 23 febbraio nell’Auditorium Biagi di Sala Borsa (dalle 14 alle 18)  e sarà un’occasione di confronto tra l’esperienza bolognese e quanto emerge dal dibattito sulle principali riviste di settore. L'incontro dal titolo “Tra continuità e innovazione. Quali prospettive?” vedrà la partecipazione di Amelia Frascaroli, assessore al Welfare del Comune di Bologna, Chris Tomesani, responsabile Ufficio di piano – Area Benessere di comunità del Comune, Marisa Anconelli, responsabile progetto formativo sul lavoro di comunità (Iress), Franco Floris, direttore della rivista “Animazione sociale” di Torino, Fabio Folgheraiter, direttore della rivista “Lavoro sociale” di Trento, e Flavia Franzoni, già docente di organizzazione del servizio sociale, a coordinare.

"Donne crocifisse" evento roma

Roma, una Via Crucis per "le donne crocifisse"

18 febbraio 2016

Una Via crucis vivente straordinaria lungo le vie della capitale, Venerdì 26 febbraio 2015, per pregare e riflettere sulle migliaia di donne e ragazzine che ogni giorno subiscono violenza da chi gestisce e sfrutta il mercato della prostituzione. Organizzata dalla Comunità Papa Giovanni XXIII in collaborazione con la Pastorale vocazionale della Diocesi di Roma, partirà dalla chiesa di Santo Spirito in Sassia, alle 19,30. Sette le “stazioni” previste, da Borgo Santo Spirito alla Chiesa Nuova, passando per Ponte Sant’Angelo, con altrettanti momenti di preghiera, meditazioni e testimonianze delle vittime salvate dalla tratta. Altre informazioni sono reperibili su antitratta.apg23.org e donnecrocifisse.org

170 Contenuti - Pagina 7 di 9