:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Redattore Sociale

Newsletter Newsletter Seguici su Facebook Twitter Google+ Rss

Annunci

Cerca
Cerca in tutto il sito in Annunci
Cacciatori di briciole, un milione

Lotta allo spreco, i "Cacciatori di briciole" cercano volontari

30 gennaio 2018

Con l’inizio del 2018 il gruppo dei Cacciatori di Briciole Volontarius ha raggiunto un milione di briciole raccolte, nella sua lotta contro lo spreco. Ogni singolo alimento viene destinato ai servizi per le persone indigenti, alle persone che vivono sulla strada e anche direttamente alle famiglie in stato di bisogno. Il gruppo, nato nel 2013, coinvolge oggi 90 volontari a Bolzano. Dispone di quattro biciclette elettriche e di una macchina per raggiungere gli oltre 80 esercizi che fino a oggi hanno aderito all’iniziativa. Il servizio è  attivo anche a Merano e a Brunico. Si cercano nuovi volontari.  Per contatti: christian.bacci@volontarius.it.

"Prendi il libro e mangia!": cene e ascolto al Refettorio ambrosiano

23 gennaio 2018

Parte domenica 28 gennaio 2018, al Refettorio ambrosiano, la terza stagione della rassegna “Prendi il libro e mangia!”; le ormai tradizionali cene organizzate dall’Associazione per il refettorio ambrosiano dove si unisce l’esercizio corporale del pasto a quello dell’ascolto. Il primo incontro, intitolato “Cucire la vita”, è in programma alle ore 19.30 e avrà ospite Monsignor Vincenzo Paglia, presidente della Pontificia accademia per la vita e gran cancelliere del Pontificio istituto Giovanni Paolo II. È inoltre consigliere spirituale della Comunità di Sant'Egidio e presidente della Federazione Biblica cattolica internazionale. La partecipazione all’incontro è a ingresso libero fino a esaurimento posti. Per potersi iscrivere è necessario inviare una mail all’indirizzo iscrizioni@perilrefettorio.it o telefonare al numero 380 8922240 dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 19.

Simon pierre Mbumbo - Fumetto

Lai-momo e Africa e Mediterraneo al Festival internazionale del fumetto

22 gennaio 2018

L’associazione Africa e Mediterraneo e la cooperativa sociale Lai-momo saranno presenti con uno stand al 45ème Festival International de la Bande Dessinée à Angoulême, e animeranno due incontri presso l’espace Nouveau Monde nella giornata del 26 gennaio 2018.  In questa occasione verrà presentato al pubblico l’archivio Africacomics, conservato a Sasso Marconi (Bo), che riunisce piu` di 2.500 tra tavole e pubblicazioni di autori africani di fumetto. Inoltre verrà rilanciata la petizione  che chiede la liberazione dell’artista, fumettista e attivista per i diritti umani Ramo´n Esono Ebale´, in arte Jamo´n y Queso, che dal 16 settembre 2017 e` rinchiuso nel carcere di Black Beach in Guinea Equatoriale, suo Paese d’origine. Vincitore del Primo premio dell’edizione Africa Comics 2005-2006, Ramo´n e` accusato di diffamazione e calunnia nei confronti del presidente Teodoro Obiang Nguema, al potere dal 1979.
 
 

"L'italiano che ti serve": corsi gratuiti di lingua per stranieri

19 gennaio 2018

Prenderà il via sabato 20 gennaio 2018, alle ore 10 presso il Circolo Acli Don Luigi Sturzo, in via Visintini 36, a Guidonia Montecelio (Roma) l'iniziativa "L'italiano che ti serve", promossa dalle Acli di Roma e provincia. Si tratta di un corso di italiano per stranieri della durata di 16 ore che si svolgerà tutti i sabati dalle 10 alle 12 e che prevede la possibilità per i partecipanti di sostenere l'esame di livello A2 legalmente riconosciuto. Il corso sarà totalmente gratuito e verrà realizzato con il contributo del 5x1000 che i cittadini hanno donato alle Acli.

 

Acli Roma, Don Carbonaro è il nuovo accompagnatore spirituale

12 gennaio 2018

Padre Davide Carbonaro è il nuovo accompagnatore spirituale delle Acli provinciali di Roma. Parroco di Santa Maria in Portico in Campitelli e accompagnatore spirituale del Nucleo Acli dipendenti comunali, Padre Carbonaro succede a don Francesco Pesce, che lascia l'incarico dopo 12 anni per assumere la responsabilità dell'Ufficio diocesano per la pastorale sociale della Diocesi di Roma. 

Attivisti per i diritti di cittadinanza

"Attivisti per i diritti di cittadinanza": formazione per giovani migranti

10 gennaio 2018

Nel quadro del progetto Fami (Fondo asilo migrazione integrazione) denominato Primm (Piano regionale integrazione migranti Marche), coordinato dalla regione Marche, il Cirta (Centro interdipartimentale per la ricerca transculturale applicata) dell'Università di Urbino Carlo Bo organizza una serie di eventi formativi rivolti ai giovani residenti nelle Marche, primariamente con background migratorio. Donne e uomini fra i 15 e i 35 anni residenti nelle Marche, prevalentemente “seconde generazioni”, “fgli delle immigrazioni”, “italiani senza cittadinanza”, “nuovi italiani”... La formazione intende "dare competenze sui diritti di cittadinanza e i dilemmi della società multiculturale. Attraverso la presentazione e la discussione di esperienze di attivismo, mobilitazione e rappresentanza per i diritti delle minoranze, vuole favorire la partecipazione dei giovani nell’associazionismo culturale, politico, sindacale…L’obiettivo è di formare soggetti capaci di interloquire con le istituzioni per rappresentare i nuovi bisogni e i punti di vista di chi ha poca voce nella nostra società". Gli eventi in programma sono seminari, gruppi di discussione e visite, si terranno fra fine febbraio e metà aprile 2018 (venerdì e sabato pomeriggio), in diverse città delle Marche. Per informazioni: 339-1768022 (WhatsApp), Pagina Fb Cirta Urbino, Pagina Fb No.Di. - No Discrimination Marche, E-mail: cirta@uniurb.it.

 

Mano di migrante su muro

Insegnare l'italiano ai migranti: Porta aperta cerca volontari

10 gennaio 2018

Porta aperta cerca volontari per avviare un percorso di sostegno all'apprendimento della lingua italiana per gli ospiti dell'associazione, che si occupa dell'accoglienza dei profughi. La proposta verrà presentata il 23 gennaio 2018 presso il Csv di Modena (Viale Cittadella, 30 - Ore 18). Per diventare volontari in questo ambito non occorre essere necessariamente insegnanti e nemmeno laureati ma è utile avere una buona predisposizione alla conversazione, nella consapevolezza che questa attività sarà supportata da mediatori che faciliteranno il dialogo, comunica l'associazione. Per informazioni si può telefonare o inviare un sms al 329 72 36 079.

"Coltivare umanità": giornate di formazione per fare rete, educare e generare comunità

08 gennaio 2018

"Coltivare umanità. Educare generando comunità" è il titolo delle due giornate di formazione (23 e 24 febbraio 2018) realizzate dalle edizioni La Meridiana in collaborazione con il Centro di Orientamento “Don Bosco” di Andria e il Centro Freccia di Castellana Grotte. "Non un convegno ma una occasione per sperimentare, capire, come il talento e la professionalità di ognuno possono fare rete generando processi educativi e comunità capaci di risvegliare, riappropriarsi della propria capacità generativa di umanità. Che poi è quella che ognuno di noi cerca negli altri e chiede dagli altri." Trenta tra relatori, formatori e facilitatori, 16 gruppi di scontro/incontro, speech esperienziali, due momenti plenari. Le giornate di formazione che si svolgeranno presso la sede del Seminario regionale di Molfetta (BA), sito in viale Pio XI, 54, si rivolgono a docenti di ogni ordine e grado, educatori, operatori del sociale e assistenti sociali, psicologi e psicoterapeuti, che avranno modo di confrontarsi con esperti del settore educativo e del sociale, psicologi, insegnanti. Il costo di partecipazione è di 80 euro. Il corso è valido per la formazione docenti. Agli assistenti sociali dal CROAS Puglia verranno riconosciuti 12 crediti formativi.  #rivederlestelle

Terremoto centro italia, protezione civile tra macerie

Riordino della protezione civile: positivo il parere delle Misericordie

04 gennaio 2018

Il Governo ha approvato il decreto di Riordino del Sistema di Protezione Civile, buono il giudizio di Roberto Trucchi presidente della Confederazione nazionale delle misericordie d’Italia: “siamo particolarmente soddisfatti del testo del Decreto di attuazione della Riforma della Protezione Civile approvato dal Consiglio dei Ministri. Sono state ascoltate le richieste e le istanze delle Associazioni di Volontariato e si è fatto tesoro di tutti gli ultimi eventi calamitosi che hanno colpito il territorio italiano. Fra gli elementi che caratterizzano il decreto apprezziamo, in particolare, il fatto che vengono nuovamente e fortemente riconfermati il ruolo delle associazioni ed anche il rapporto tra la Consulte del Volontariato e gli organi istituzionali. Le Misericordie e le altre associazioni potranno proseguire nel loro lavoro di prevenzione e di presenza nel territorio, ma soprattutto, continueranno ad essere uno degli elementi essenziali del ‘sistema’ di Protezione Civile soprattutto per quanto riguarda la sua operatività. Il ruolo del volontariato è stato razionalizzato tutto questo ci permetterà di intervenire al meglio nelle prossime occasioni”.  

Giorgio Groppo nuovo presidente della ConVol

18 dicembre 2017

Giorgio Groppo, responsabile regionale dell’Avis Piemonte, è il nuovo presidente della ConVol. L’assemblea nazionale elettiva, convocata a Cagliari, lo ha nominato alla guida della Conferenza permanente delle associazioni, federazioni e reti di volontariato. Succede a Emma Cavallaro che ha guidato l’associazione in questi ultimi anni. Groppo - che in passato è stato anche consigliere della Compagnia di San Paolo - resterà in carica fino al 2020.  "Prima di tutto – evidenza il nuovo presidente – sarà necessario rinnovare lo statuto dell’associazione per ampliare la rappresentanza. Oggi la ConVol è una istituzione che rappresenta le reti e le grandi realtà del volontariato. Va quindi data anche alle piccole realtà di volontariato di aderire alla ConVol, che vuole diventare, soprattutto in questo momento, una casa aperta e accogliente per tutto il volontariato organizzato".

Gioco d'azzardo: un corso di formazione sulle ludopatie

13 dicembre 2017

La Regione Marche ha disposto misure finalizzate alla prevenzione e al trattamento del gioco d’azzardo patologico (GAP), della dipendenza da nuove tecnologie e social network e delle patologie correlate, con particolare riferimento alle fasce più deboli e maggiormente vulnerabili della popolazione. AI fine della conoscenza e della prevenzione dei rischi connessi al GAP, per favorire un approccio al gioco consapevole e responsabile, nonché per promuovere la conoscenza della normativa in materia, si prevedono corsi obbligatori per la formazione di esercenti e personale impiegato nelle sale da biliardo o da gioco, nonché negli altri esercizi commerciali o pubblici o circoli privati ed associazioni o nelle aree aperte al pubblico, autorizzati alla pratica del gioco o all'installazione di apparecchi da gioco. Cogito soc. coop. (ente formativo della Comunità di Capodarco di  Fermo, da decenni impegnata in interventi terapeutici ed educativi in merito alle dipendenze), in collaborazione con CE.S.CO.T. (ente di formazione della Confesercenti), organizza un corso della durata di 12 ore. Sarà gestito da docenti esperti del settore e  rilascerà Attestato di frequenza. Si acquisiranno competenze in merito alla disciplina nazionale e regionale relativa al gioco, all’ insorgenza e sviluppo del disturbo, ai diritti doveri dei gestori, ai comportamenti di prevenzione, contrasto e approccio al cliente. Per informazioni info@cogitocooperativa.it

 

Pieve Torina, nuovo complesso scolastico

Terremoto, si inaugura la nuova scuola di Pieve Torina

13 dicembre 2017

Sarà inaugurato il 16 dicembre 2017 alle 10 il nuovo edificio scolastico di Pieve Torina. Si tratta di uno dei primi edifici definitivi realizzati nell’area colpita dal sisma in centro Italia (il primo realizzato con fondi interamente privati) ed è la quinta scuola ricostruita dalla Confederazione nazionale delle Misericordie.  L’edificio di Pieve Torina ospiterà la scuola primaria e la scuola secondaria di primo grado per un totale di 140 ragazzi. I finanziatori dell'intervento sono: Succisa Virescit, Auser, la Famiglia Bezos, Fondazione Teatro alla Scala, Diego e Monica Piacentini, Enel Cuore, Misericordie con i comuni e le comunità di Sesto Fiorentino e Firenzuola in Toscana, Senigallia, Mondolfo e Maiolati Spontini nelle Marche e lo stesso comune di Pieve Torina che ha a sua volta convogliato altri finanziamenti. Tutti gli interventi che hanno visto Misericordie d’Italia come soggetto committente ed attuatore sono stati completamente rendicontati seguendo il principio della massima trasparenza a questo link http://www.misericordie.it/ricostruzione-fase-2

 

 

Aviva community fund

Non profit: al via la terza edizione dell’Aviva community fund

12 dicembre 2017

Dal 5 dicembre 2017 sono aperte le candidature alla terza edizione di Aviva Community Fund, fondo benefico di Aviva, assicurazione tra i leader in Europa e presente in Italia dal 1921 per il finanziamento di organizzazioni non profit attive sul territorio italiano. Le donazioni messe a disposizione quest’anno sono in totale 10. Tre, invece, le categorie oggetto di candidatura: “Sostegno alla salute”, “Al fianco degli anziani” e “Occupazione”. Per ciascuna categoria Aviva mette a disposizione un premio da 15 e uno da 8 mila euro, a cui si aggiungono 4 premi speciali da 5 mila euro. E' possibile candidare il proprio progetto a favore della comunità locale accedendo al sito www.avivacommunityfund.it, previa registrazione e compilando l’apposito form. Sarà possibile presentare online il proprio progetto fino alle ore 18 del 15 febbraio 2018. Dall’1 al 29 marzo 2018, invece, sarà possibile votare online per i progetti candidati. I 7 progetti più votati di ciascuna categoria passeranno al vaglio della giuria dell’Aviva Community Fund, che sceglierà i 2 progetti più meritevoli per ciascuna. Saranno, inoltre, attribuiti 4 premi speciali, individuati tra i 21 finalisti indipendentemente dalla categoria di appartenenza. I vincitori saranno annunciati il 15 maggio 2018.

Il 3 dicembre a Milano lo spettacolo natalizio di Soleterre

01 dicembre 2017

ROMA - Domenica 3 dicembre Fondazione Soleterre sarà al Teatro della Creta di Milano (Via dell’Allodola, 5 – ore 19 – ingresso libero), per lo spettacolo natalizio “Danzocolcuore per farti felice”, organizzato dalla scuola di danza Danzacolcuore e presentato da Paolo Rota. La Fondazione allestirà, per l’occasione, uno stand attraverso cui è possibile donare per sostenere il Programma Internazionale per l’Oncologia Pediatrica, un intervento multidisciplinare con azioni che includono educazione alla salute, diagnosi precoce, sostegno psico-socio-educativo, accoglienza e networking. “Danzocolcuore per farti felice”, direzione e regia di Walter Panzetti e scenografie di Tiziano dell’Acqua, è un evento benefico che da oltre 10 anni insieme a Soleterre si pone come obiettivo quello di raccogliere fondi in favore dei bambini e adolescenti malati di cancro e le loro famiglie. “Sono circa 35 mila euro i fondi che fino ad oggi siamo riusciti a raccogliere insieme a Danzacolcuore, una cifra importante destinata ai bambini malati di cancro che vivono nei paesi in cui operiamo – afferma Damiano Rizzi, presidente di Soleterre – come ogni anno questo spettacolo rappresenta un appuntamento fondamentale di ritrovo e festa, ma soprattutto un grande gesto di solidarietà”.  

Premio Franco Cuomo, ecco i vincitori della quarta edizione

30 novembre 2017

Lo scrittore e magistrato Giancarlo De Cataldo, il rettore dell'Università Roma Tre Luca Pietromarchi, il direttore dello Stabile di Roma Antonio Calbi, lo storico Agostino Giovagnoli, la giornalista tv Adriana Pannitteri, gli artisti Oliviero Rainaldi e Marco Tirelli, il missionario Padre Giulio Albanese, il professor Francisco de Almeida Dias, il generale Angiolo Pellegrini, lo scultore polacco Krzysztof Bednarski e il diplomatico algerino Idriss Jazairy. Ma anche lo spettacolo teatrale “Mediterri-Amo: immagini, parole e musiche del nostro mare”.  Sono questi i vincitori della quarta edizione del ‘Franco Cuomo International Award’, il premio dell’associazione Ancislink intitolato allo scrittore, giornalista e drammaturgo Franco Cuomo, scomparso nel 2007. La cerimonia di assegnazione si terrà venerdì 1 dicembre 2017 a Roma alle 16:30 nella Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani (Via della Dogana Vecchia, 29) e sarà presentata dal giornalista Giampiero Marrazzo. 
 

Valner.in.a.box, regalo solidale per le terre colpite dal sisma

23 novembre 2017

Per non spegnere i riflettori sulle piccole realtà produttive della Valnerina, colpite dai terremoti del 2016, ad un anno dal sisma torna Valner.In.A.Box, progetto promosso da Aiab Umbria, Fa' la cosa giusta! Umbria e Legambiente Umbria. Dopo la bella risposta dell'anno scorso – quando in meno di un mese vennero venduti in tutta Italia oltre 1200 pacchi – anche quest'anno sarà possibile regalarsi e regalare per Natale un box con il meglio della Valnerina in tavola: legumi, formaggi, salumi, pasta, confetture, zafferano. Il box, disponibile in due fasce di prezzo da 20 e 30 euro, è già ordinabile scrivendo a valnerinabox@gmail.com o telefonando allo 075 5721021.

Iniziativa unicoop firenze - mater-bi

Unicoop, al supermercato si impara a tutelare l'ambiente

23 novembre 2017

Una mostra per parlare di ambiente e spiegare a piccoli e grandi che cosa ognuno può fare per conoscere e arginare il vasto fenomeno dell’inquinamento da materie plastiche. Un percorso interattivo che si sviluppa fra le corsie del supermercato e lo trasforma in luogo di apprendimento. E’ l’iniziativa di Unicoop Firenze, in collaborazione con Novamont, che ha già fatto tappa a Lucca Comics e al punto vendita di Lucca dove, dal 9 al 18 novembre 2017, ha registrato circa 400 visite fra alunni delle scuole primarie e visitatori pomeridiani, adulti e bambini. La mostra continua il giro della Toscana con la tappa al Centro*Sesto di viale Petrosa a Sesto Fiorentino dove fino al 2 dicembre accoglierà i visitatori per stimolare la riflessione sul tema dell’inquinamento da materie plastiche, di cui si è parlato questa mattina nel corso della conferenza stampa presso la sala soci Coop del Centro*Sesto. 
 
Sala delle Donne in Provincia

La "Sala delle Donne": in mostra 10 ritratti di protagoniste illustri, dipinti da artiste

22 novembre 2017

Renata Tebaldi, Battista Sforza, Nori De’ Nobili, Adele Bei, Sveva di Montefeltro, Maria Luisa Bonelli, Vittoria Mosca Toschi, Sandra Barba Mondaini, Sara Levi Nathan, Sparta Trivella. La sala “Angelini” della Provincia di Pesaro e Urbino diventerà anche “Sala delle Donne”, con una mostra permanente di 10 ritratti di figure femminili del territorio provinciale che hanno lasciato un segno anche a livello nazionale, eseguiti da altrettante artiste contemporanee. Il progetto, nato dalla collaborazione tra Terziario Donna di Confcommercio Pesaro e Urbino e la Provincia, si concretizzerà venerdì 24 novembre alle ore 11.45, in viale Gramsci 4 a Pesaro, con l’inaugurazione della “Sala delle Donne” e della mostra. All’incontro, aperto al pubblico, interverranno il presidente della Provincia Daniele Tagliolini, la consigliera di parità della Provincia Romina Pierantoni, la presidente di Terziario Donna Pesaro e Urbino Patrizia Caimi e la dirigente “Contrasto alla violenza di genere e terzo settore” della Regione Marche Paola Mazzotti, moderati dalla giornalista Emanuela Rossi.

Convegno FeDerSerD

Nuove sostanze e modalità di consumo nell’acuto: convegno FeDerSerD

22 novembre 2017

"Il mercato della droga è complesso e sta cambiando: oltre alle droghe tradizionali, infatti, i consumatori hanno a disposizione nuove sostanze, vi sono segnali che i farmaci stanno acquistando maggiore importanza e i modelli di poliassunzione sono la norma tra coloro che hanno problemi di droga". Dall’esigenza di informare un più ampio pubblico sul pericolo rappresentato da queste nuove sostanze "al fine di agevolare l’analisi di campioni sconosciuti e divulgare i dati scientifici che cominciano ad emergere da studi clinici e pre clinici sui loro effetti tossici e farmacologici, il 23 di novembre, FeDerSerD, la Federazione italiana degli operatori dei dipartimenti e dei servizi delle dipendenze, ha promosso a Lodi presso l’Auditorium della Banca Popolare un convegno dal titolo: “Nuove sostanze e nuove modalità di consumo nell’acuto. Peculiarità tossicologiche e modalità diagnostiche d’intervento”. Il convegno vedrà la presenza come relatori di noti esperti del settore.  

Invecchiamento attivo, premiato il progetto Inrca "Fitness at work"

21 novembre 2017

Premiato il progetto Inrca ‘Fitness at work’, ginnastica sul posto di lavoro per l’invecchiamento attivo. Il riconoscimento è arrivato nell’ambito della cerimonia rivolta alle organizzazioni che hanno partecipato alla campagna biennale 2016/17 ‘Ambienti di lavoro sani e sicuri ad ogni età’ promossa da EU-OSHA, l’Agenzia europea per la salute e la sicurezza sul lavoro, che si è tenuta all’Inail di Roma il 7 novembre 2017. Tra gli obiettivi principali della campagna, stimolare organizzazioni pubbliche e private nello sviluppo di progetti per il lavoro sostenibile e l’invecchiamento in buona salute, la prevenzione e la sicurezza nel contesto lavorativo. A ritirare il premio per l’Inrca Anna Cibelli, fisioterapista, a cui è stata consegnata la targa cerimoniale. 

1021 Contenuti - Pagina 3 di 52