:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Redattore Sociale

Newsletter Newsletter Seguici su Facebook Twitter Google+ Rss

Annunci

Cerca
Cerca in tutto il sito in Annunci
GUS in Kurdistan

Kurdistan: il Gus apre il fronte mediorientale delle missioni umanitarie

21 marzo 2017

Nel giorno (21 marzo) in cui in Kurdistan e in tutti i paesi dell'Asia centrale, si festeggia il Nawruz (antica festa popolare che commemora il primo giorno del calendario persiano), il Gus-Gruppo umana solidarietà ha deciso di stare accanto al popolo curdo. Una delegazione della ong marchigiana si trova in Kurdistan per sostenere l’esperienza che sta portando avanti il popolo del Rojava: “oltre 4 milioni di curdi che occupano la regione situata su una striscia di terra nel nord della Siria. Uno stato non riconosciuto, che dopo aver sconfitto l’Isis, accanto alla ricostruzione, sta sperimentando una importante forma di autogoverno, democratica, laica e paritaria. Una vera rivoluzione per il Medio Oriente”. La missione mediorientale del Gus parte proprio da qui, dal Kurdistan iracheno e dal Rojava siriano. Il presidente Paolo Bernabucci: “siamo accanto al popolo del Rojava, fondamentale esperienza di democrazia. Partiamo dal Rojava con l’obiettivo di sostenere le comunità del Medio Oriente che si trovano in prima linea nella quotidiana lotta all’Isis e per sensibilizzare la comunità internazionale ai valori della solidarietà e della pace tra i popoli”.

Tag: Cooperazione

1 Contenuti - Pagina 1 di 1

  • prima
  • «
  • 1
  • »
  • ultima