:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Redattore Sociale

Newsletter Newsletter Seguici su Facebook Twitter Google+ Rss

Organizzazioni

Cerca
Cerca in tutto il sito
Stampa Stampa

CNCA - Coordinamento Nazionale delle Comunità d'Accoglienza

Responsabile: Don Armando Zappolini Addetto stampa: Mariano Bottaccio

Indirizzo: Via di Santa Maria Maggiore 148 - 00184 - Roma - RM

Tel: 06 44230403 - 06 44292379 Fax: 06 44117455 - 06 89683184

web: http://www.cnca.it

email: info@cnca.it

Il CNCA è una Federazione a cui aderiscono circa 250 organizzazioni di tutta Italia, suddivise in 17 federazioni regionali. È presente in tutti i settori del disagio e dell’emarginazione, con l’intento di promuovere diritti di cittadinanza e benessere sociale.
La Federazione ha come sua principale finalità quella di elaborare le posizioni che le organizzazioni aderenti esprimono in sede di dibattito nazionale e locale, sia sugli indirizzi politici, economici e sociali delle istituzioni e degli altri soggetti della comunità, sia sugli aspetti tecnici relativi alle politiche sociali e ai diversi settori di intervento.
Il CNCA promuove l’elaborazione e la diffusione delle proprie posizioni attraverso molteplici strumenti. Convegni e seminari, documenti e pubblicazioni così come la partecipazione a campagne e coordinamenti costituiscono i normali canali di riflessione e diffusione di idee e proposte.
In particolare, la Federazione è stata protagonista nella nascita di diverse iniziative di mobilitazione sociale, dalla Campagna nazionale "Non incarcerate il nostro crescere" che, nell’opposizione ai principi ispiratori e ai contenuti del Ddl Fini e della successiva legge Fini-Giovanardi in materia di droghe, ha riunito oltre 40 organizzazioni nazionali all’insegna del principio "Educare, non punire", alla più recente Campagna nazionale "I diritti alzano la voce", promossa da 25 organizzazioni nazionali del terzo settore con l'intento di difendere i diritti di cittadinanza e favorire la riforma del welfare.
Il CNCA è, poi, attivamente impegnato nel promuovere e gestire interventi sociali, di ricerca e formazione a carattere fortemente sperimentale.
Dal 2004, inoltre, la Federazione ha deciso di promuovere progetti di cooperazione internazionale in vari Paesi e continenti (Sud America, Asia, Africa), proponendosi anche come organismo di collegamento per tutti i gruppi aderenti che hanno sviluppato interventi in favore delle popolazioni del Sud del mondo.
Infine, il CNCA offre ogni anno a parecchie decine di ragazze e ragazzi la possibilità di fare un’esperienza di servizio civile volontario in uno dei propri gruppi accreditati.

Stampa Stampa