:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Redattore Sociale

Newsletter Newsletter Seguici su Facebook Twitter Google+ Rss

10 Libri Sociali

Cerca
Cerca in tutto il sito in Cultura
Stampa Stampa

TI DISEGNO CHE TI AMO. Un approccio positivo all'autismo come sostegno alle famiglie

La diagnosi di autismo di un figlio, anche se ad alto funzionamento, sconvolge l’esistenza. Ma se si riesce a non considerare l’autismo un handicap, bensì una diversa modalità di funzionamento cerebrale, si inizia a considerare la persona come tale, ...

Chiara De Bernardi - Prefazione di Lucio Moderato

Editore: FrancoAngeli Anno: 2016

TdctmLa diagnosi di autismo di un figlio, anche se ad alto funzionamento, sconvolge l’esistenza. Ma se si riesce a non considerare l’autismo un handicap, bensì una diversa modalità di funzionamento cerebrale, si inizia a considerare la persona come tale, e non come un “caso clinico”. Valorizzando i pregi della persona con autismo e facendo sbocciare le sue potenzialità, attraverso i linguaggi e i metodi di approccio corretti, possiamo ottenere un’enorme apertura al mondo neurotipico. Apertura che però deve essere bilaterale: anche il mondo deve abituarsi alla presenza dei soggetti autistici, estremamente numerosi. Questo libro è stato scritto da Chiara, mamma di Silvia, una bambina autistica ad alto funzionamento con intelligenza visiva e pensiero in immagini, per dare una speranza e qualche suggerimento a chi si trova ad affrontare un percorso con una persona autistica. Con esempi pratici e un pizzico di ironia l’autrice spiega che la vita con un autistico ha lati assolutamente positivi, senza negare la drammaticità di certi momenti.

Stampa Stampa