:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Redattore Sociale

Newsletter Newsletter Seguici su Facebook Twitter Google+ Rss

10 Libri Sociali

Cerca
Cerca in tutto il sito in Cultura
Stampa Stampa

DIETRO LO SPECCHIO. L'influenza dei mass media nella diffusione dei disturbi del comportamento alimentare

Dietro lo specchio ha un chiaro obiettivo. Parlare delle disfunzioni del comportamento alimentare (DCA), far conoscere da vicino una patologia definita come "post-moderna" ma che vive e si diffonde senza trovare grandi ostacoli, anzi "quando una pat...

Giulia Santangelo

Editore: Aipsa Anno: 2017

Ds Dietro lo specchio ha un chiaro obiettivo. Parlare delle disfunzioni del comportamento alimentare (DCA), far conoscere da vicino una patologia definita come "post-moderna" ma che vive e si diffonde senza trovare grandi ostacoli, anzi "quando una patologia raggiunge una diffusione epidemica così rilevante significa che il condizionamento dei fattori socio-culturali è molto forte, per questo motivo la diffusione dei DCA non può essere compresa senza un'analisi del contesto socio-culturale complessivo entro cui essi si manifestano". L'indagine di Giulia Santangelo è attenta e minuziosa: descrive la patologia e ne evidenzia il carattere di "epidemia sociale", di malattia mentale tra le più diffuse, tra le più insidiose e difficili da capire, un disturbo psichiatrico che può essere letale; dimostra l'indiscutibile rapporto tra i media e la patologia, in particolare l'influenza del grande, persuasivo, suggestivo, emotivo potere della pubblicità; sottolinea l'importanza delle campagne di sensibilizzazione per richiamare l'attenzione dell'opinione pubblica a una corretta visione della patologia stessa e alle possibilità di intervento per la guarigione.

Stampa Stampa