:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Redattore Sociale

Newsletter Newsletter Seguici su Facebook Twitter Google+ Rss

10 Libri Sociali

Cerca
Cerca in tutto il sito in Cultura
Stampa Stampa

LA CITTÀ RESILIENTE. Strategie e azioni di resilienza urbana in Italia e nel Mondo

Le città sono eco-sistemi complessi: questo libro spiega quali politiche pubbliche e pratiche di comunità possono rendere le aree urbane “resilienti”, cioè pronte ad adattarsi ai cambiamenti dal punto di vista ambientale, sicure e inclusive dal punto...

Pietro Mezzi, Piero Pelizzaro

Editore: Altreconomia Anno: 2016

LcrLe città sono eco-sistemi complessi: questo libro spiega quali politiche pubbliche e pratiche di comunità possono rendere le aree urbane “resilienti”, cioè pronte ad adattarsi ai cambiamenti dal punto di vista ambientale, sicure e inclusive dal punto di vista sociale. Le città nell’ultimo decennio hanno subito, oltre alla crisi economica, anche notevoli cambiamenti ambientali, con i conseguenti “eventi estremi” che hanno portato nuove minacce, come le precipitazioni intense - con distruttive inondazioni - o le alte temperature estive nelle grandi concentrazioni urbane, con centinaia di morti. Come fronteggiare i futuri shock, non solo climatici, ma anche demografici, economici e sociali? La narrazione delle forme di resilienza urbana: gli scenari di governance che alcune città in Italia e nel mondo - da Milano a Barcellona, da Rotterdam a Bologna, da Boston a New Orleans - stanno sperimentando e che potrebbero diventare parte integrante della pianificazione territoriale e sociale del domani. Le modalità per avviare una comunità resiliente. Un ampio repertorio di esempi tecnici ed esperimenti sociali: piazze d’acqua, aree verdi, zone de-pavimentate, nuovi paesaggi urbani, tetti verdi, riconversioni ecologiche, parchi intelligenti, social street. Un libro che risponde a domande di cittadini attivi, amministratori, paesi in transizione. Perché la resilienza siamo noi. Con i contributi di Stefano Caserini, Paolo Pileri e di Cristina Tajani, assessore del Comune di Milano.

Stampa Stampa