:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Redattore Sociale

Newsletter Newsletter Seguici su Facebook Twitter Google+ Rss

10 Libri Sociali

Cerca
Cerca in tutto il sito in Cultura
Stampa Stampa

INTEGRARE LA DISABILITÀ. Una metodologia interdisciplinare per leggere il cambiamento culturale

Nonostante negli ultimi quarant'anni in Europa il quadro normativo volto a garantire pari opportunità e diritti alle persone con disabilità si sia fortemente evoluto, le statistiche ci informano che l'inclusione in ambito formativo, lavorativo e soci...

Francesca Greco

Editore: Franco Angeli Anno: 2016

IldNonostante negli ultimi quarant'anni in Europa il quadro normativo volto a garantire pari opportunità e diritti alle persone con disabilità si sia fortemente evoluto, le statistiche ci informano che l'inclusione in ambito formativo, lavorativo e sociale delle persone con disabilità rimane un obiettivo ancora da raggiungere. Qual è allora l'effetto che si è ottenuto con questo cambiamento normativo? Le leggi sono uno strumento capace di cambiare la cultura e i costumi dei cittadini di un paese? Il volume si propone di rispondere a queste domande trattando il tema dell'integrazione e del cambiamento culturale avvenuto in seguito alla promulgazione delle leggi in Italia e in Francia, attraverso un approccio teorico interdisciplinare e lo sviluppo di una metodologia di ricerca sociale capace di analizzare il cambiamento culturale. L'autrice propone una lettura del quadro attuale della disabilità e della sua evoluzione attraverso l'analisi del contesto culturale, sociale, sanitario e normativo e mette in evidenza come negli ultimi venti anni la società si sia fortemente evoluta nel modo di considerare la disabilità, spostando il focus dal deficit alle risorse. Questo cambiamento di prospettiva guarda al processo d'integrazione delle persone con disabilità come a un elemento capace di promuovere l'innovazione e lo sviluppo della società e delle prassi formative e lavorative, facilitando la promozione del benessere e delle buone prassi organizzative.

Stampa Stampa