:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Redattore Sociale

Newsletter Newsletter Seguici su Facebook Twitter Google+ Rss

Dossier

Cerca
Cerca in tutto il sito in Dossier
Stampa Stampa

Diario del detenuto Elton

29 settembre 2011

Non solo il figlio di Totò Riina o Erica De Nardo. Nel corso del 2011 circa 16 mila persone detenute nelle carceri italiane hanno finito o finiranno di scontare la propria pena.Tra loro ci sarà anche Elton Kalica, 35enne albanese attualmente detenuto nella casa di reclusione Due Palazzi di Padova. Per lui le porte del carcere si sono aperte quattordici anni e otto mesi fa, quando venne arrestato per un sequestro di persona a scopo di estorsione, compiuto senza armi e durato due giorni. Da allora la reclusione è trascorsa senza mai un permesso, senza la possibilità di accedere alle misure alternative, senza poter mettere piede fuori dal carcere. Elton è stato infatti condannato per un reato previsto dall’articolo 4 bis del Codice penale, che prescrive il «Divieto di concessione dei benefici e accertamento della pericolosità sociale dei condannati per taluni delitti».

In quasi quindici anni tutto cambia, però, anche in carcere: così Elton ha iniziato a studiare, conseguendo una laurea prima e una laurea magistrale poi. Nel frattempo è entrato nella redazione di Ristretti Orizzonti, di cui è una firma storica. Ora che il conto alla rovescia tanto atteso è iniziato, Elton ha accettato di condividere pensieri, emozioni e ricordi degli ultimi giorni di galera. Un vero e proprio diario, insomma, per raccontare un passato faticoso e un presente di speranza, nell’attesa di un futuro ancora tutto da scrivere.

Il sogno è di rimanere in Italia, in questo paese vissuto per poco da uomo libero e conosciuto attraverso le sbarre. Per lui c'è un contratto già pronto con Ristretti Orizzonti. Per ora l’unica cosa certa è la data di inizio di una nuova vita: 25 ottobre 2011. Quel giorno, per la prima volta dopo quasi 15 anni, Elton attraverserà i cancelli della casa di reclusione, per riabbracciare gli affetti di sempre e cominciare a ricostruire se stesso.
Stampa Stampa