:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Redattore Sociale

Newsletter Newsletter Seguici su Facebook Twitter Google+ Rss

Audio

Cerca
Cerca in tutto il sito in Audio
Stampa Stampa

Affetti, lavoro, salute: i detenuti riflettono su come migliorare il carcere

Video Promo

Durata: 4' 56''

Affetti, lavoro, salute, giustizia riparativa: sono tra i temi trattati dagli undici tavoli tematici su carcere e pena che da luglio a novembre si sono riuniti all'interno del carcere di Opera a Milano. Un lavoro che ricalca quello fatto dagli Stati generali dell'esecuzione penale, ma che nasce dirattamente dietro le sbarre. Oltre cento i detenuti coinvolti nella riflessione "per dare spazio alle persone che vivono in carcere, alle loro esigenze e cercare di capire quali interventi si possono realizzare per migliorare le condizioni complessive" spiega Giacinto Siciliano, direttore della casa di reclusione di Opera. I risultati saranno presentati venerdì 20 novembre 2015 nel corso di un incontro all'interno dell'istituto. Intervista a cura di AVS-AudioVideoSociale

Leggi gli articoli sul tavolo dei detenuti in Area Abbonati
- Opera, i detenuti chiedono più misure alternative e braccialetto elettronico
- Basta con l’ergastolo ostativo: i detenuti possono essere ancora utili

 

Stampa Stampa