:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Redattore Sociale

Newsletter Newsletter Seguici su Facebook Twitter Google+ Rss

Audio

Cerca
Cerca in tutto il sito in Audio
Stampa Stampa

Indossare il niqab: simbolo di religiosità o di oppressione?

Video Promo

Durata: 5'20''

Un simbolo di religiosità o di oppressione, una scelta consapevole oppure subìta: il dibattito attorno al niqab, il velo integrale che copre le donne di fede islamica, è durissimo. In Lombardia la giunta di centrodestra guidata da Roberto Maroni ha stabilito che dal 1 gennaio 2016 sarà vietato l'accesso a ospedali e uffici pubblici alle donne che indossano il niqab.  "Abbiamo diritto di esprimerci nel modo che più ci piace, nel rispetto della Costituzione" afferma S.P., che vive in Lombardia e indossa il niqab da cinque anni. Insieme ad altre donne musulmane ha dato vita al sito www.niqab.it, per parlare della scelta di coprirsi con il velo con serenità e senza pregiudizi, favorendo l'incontro e la conoscenza reciproca. "Quando incontro le persone e parliamo insieme, scoprono che sono una persona normale" racconta, spiegando la sua scelta religiosa.
Intervista a cura di AVS-AudioVideoSociale.Vai all'articolo
 
 
 
Stampa Stampa