:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Redattore Sociale

Newsletter Newsletter Seguici su Facebook Twitter Google+ Rss

Audio

Cerca
Cerca in tutto il sito in Audio
Stampa Stampa

Al via in Giappone i Mondiali di calcio per persone con disturbi mentali

Video Promo

Durata: 5'12''

Giocare a calcio per vincere il disagio psichico: sono dodici i ragazzi selezionati per partecipare ai Mondiali di calcio per persone con disturbi mentali, che si terranno dal 23 al 29 febbraio a Osaka, in Giappone. Vestiranno la maglia azzurra e contenderanno la Coppa a nazionali provenienti da tutto il mondo.
"Chi subisce un disagio psichico - spiega Santo Rullo, uno degli organizzatori della squadra italiana - vive per diversi motivi un allontanamento tra mente e corpo, mentre lo sport è uno strumento che riavvicina queste due dimensioni"  Trentacinque le persone che si sono presentate ai provini, dodici i calciatori selezionati che partiranno a fine mese. "I ragazzi sono motivatissimi, stanno realizzando un sogno" spiega Rullo, che è anche certo su una cosa: "In Giappone andiamo per vincere".
Intervista a cura di AVS-AudioVideoSociale
 
Stampa Stampa