:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Redattore Sociale

Newsletter Newsletter Seguici su Facebook Twitter Google+ Rss

Photogallery

Cerca
Cerca in tutto il sito in Photogallery
Stampa Stampa

La Bologna multietnica negli scatti di Rebeschini

Cogliere la mutazione sociale e antropologica di una città. È l’obiettivo di Mario Rebeschini che con i 120 scatti raccolti nel libro “È accaduto a Bologna” (Minerva Edizioni) ha voluto raccontare la Bologna dei contrasti. Una selezione di quelle fotografie, è stata scelta per realizzare la mostra “Bologna Duemila. Scatti nella città dai due volti”, allestita alla Casa della fotografia. “La grande trasformazione della città c’è stata con l’arrivo degli stranieri – racconta Mario Rebeschini – L’immigrazione ha cambiato la città, in meglio o in peggio a seconda di chi la vede: io la vedo in meglio”. Secondo il giornalista e fotoreporter, “il colpo che ha sorpreso tutti è stato l’arrivo delle religioni: alcune delle fotografie che ho scattato immortalano momenti particolari di alcune fedi religiose e potrebbero essere state scattate ovunque, in qualsiasi città italiana”. La mostra “Bologna Duemila” rimarrà aperta fino al 5 agosto alla Casa della fotografia di piazza Spadolini,3 a Bologna.
Stampa Stampa