:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Redattore Sociale

Newsletter Newsletter Seguici su Facebook Twitter Google+ Rss

Photogallery

Cerca
Cerca in tutto il sito in Photogallery
Stampa Stampa

Mani narranti: gesti che comunicano la sapienza di un popolo

Thailandia, Italia, Cambogia, Singapore, Stati Uniti, Malaysia, Cina, Argentina e Indonesia. Sono queste le nazioni rappresentate nel calendario ‘Mani Narranti’ di Biblioteche Solidali 2013 per il sostegno al diritto alla lettura nei paesi del Sud del Mondo. Realizzato con le foto di Riccardo Simbolotti per la Campagna delle Biblioteche del Comune di Roma, il calendario, accompagnato anche da una mostra fotografica, ha scelto come soggetto le mani multietniche che simbolicamente raccontano i luoghi del mondo nel compimento di un’azione: dalla danza rituale tailandese allo scalpellino Malese. Sono gesti che attraverso il loro agire narrano una storia e tramandano la sapienza di popolo in popolo, di cultura in cultura. L’intento di Biblioteche Solidali è quello di costruire e sostenere biblioteche in luoghi del mondo dove tali strutture non esistono o sono scarsamente attrezzate. La Campagna avviata nel 2006 , ha fatto nascere con la raccolta, otto biblioteche e ne ha sostenute diciotto. I paesi partecipanti sono: Libano, Kenya, Tanzania, Camerum, India, Cambogia, Cina, Uruguay, Bolivia. La somma raccolta dalla vendita del calendario sarà devoluta direttamente ai progetti citati.


 

Stampa Stampa