:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Redattore Sociale

Newsletter Newsletter Seguici su Facebook Twitter Google+ Rss

Photogallery

Cerca
Cerca in tutto il sito in Photogallery
Stampa Stampa

"Anime fragili", quando la fotografia sostiene il sociale

Artisti di strada, mendicanti, giovani ragazze madri, anziani e bambini che vivono ai margini della società nella nostra città e in tante altre parti del mondo. Sono loro i protagonisti degli scatti di Mauro Lamparelli raccolti in un libro fotografico - totalmente autofinanziato a scopo benefico - dal titolo “Anime fragili”. L’opera raccoglie circa 80 foto originali, sotto la supervisione artistica di Melina Mulas  e su  progetto grafico a cura di Raffaella Colutto di Alizarina. I proventi della vendita del libro saranno devoluti a sostegno delle attività di “Granitos de Paz”, fondazione che ha sede nel barrio Holaya Herrera di Cartagena de Indias (Colombia) dove sono stati realizzati alcuni degli scatti contenuti nell’opera. Nel settore “Rafael Nunez” del barrio Holaya Herrera vivono circa 13 mila persone in condizione di estrema povertà. Il 63% della popolazione è sotto i 40 anni e quasi il 30% sotto i 15 anni. Un numero limitato di famiglie ha accesso a servizi di base come luce, acqua e gas e un numero ancora più basso alla rete fognaria per lo smaltimento delle acque nere. Le famiglie sono composte in media da 5 persone e sopravvivono con un reddito complessivo di circa 100 euro all’anno. Per acquistare una o più copie di "Anime fragili" si può contattare: valentina.giallella@gmail.com.

Stampa Stampa