:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Redattore Sociale

Newsletter Newsletter Seguici su Facebook Twitter Google+ Rss

Photogallery

Cerca
Cerca in tutto il sito in Photogallery
Stampa Stampa

Internauti: negli Opg “lo sguardo di una umanità abbandonata”

Al di là delle sbarre e dei muri scrostati, oltre la plastica delle scodelle e la luce bianca della televisione, lo sguardo di una umanità abbandonata. È questo il senso del reportage fotografico realizzato nel corso di quattro anni di lavoro (2009-2012) da Franco Guardascione negli Ospedali psichiatrici giudiziari italiani (Opg). "Ho avuto lunghe ore di dialogo con tanti internati, parole che mi svuotavano, demolivano certezze,arricchendomi con altre ignote fino a quel momento, facendomi tornare a casa stanco  e commosso. Le foto sono venute fuori naturalmente, senza forzature e senza far subire stress alle persone, con le quali sono quasi sempre riuscito ad avere rapporti di primitiva amicizia che, a lavoro concluso, sono sfociati in saluti e abbracci con la consapevolezza che non ci saremo più rivisti che mi ha lasciato in bocca un amaro sapore metallico.” Così l’autore definisce il suo viaggio all’interno di queste realtà. Le immagini esposte a Firenze dal 12 al 19 aprile presso la sede del Consiglio regionale della Toscana raccontano la situazione delle persone internate non solo sul piano del disagio materiale, ma soprattutto dal punto di vista umano.

Stampa Stampa