:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Redattore Sociale

Newsletter Newsletter Seguici su Facebook Twitter Google+ Rss

Photogallery

Cerca
Cerca in tutto il sito in Photogallery
Stampa Stampa

L'Amazzonia in fumo, a Terra Futura la mostra di Greenpeace

Si chiama 'Amazzonia Arrosto' ed è l’esposizione fotografica realizzata da Greenpeace che mette in evidenza il depauperamento della foresta amazzonica, il polmone verde del Pianeta e la dimora di più di 20 milioni di persone. "Circa 200 mila indigeni – spiegano i curatori della mostra - vivono della foresta pluviale che è la loro casa, la loro fonte di cibo, di medicine e di spiritualità. Studi scientifici dimostrano che l’esistenza di circa 40 mila specie di piante, 427 mammiferi, 1.294 diversi tipi di uccelli, 378 rettili, 427 specie anfibie e più di 3000 specie di pesci dipendono dall’ecosistema Amazzonia. Eppure questo paradiso terrestre sta andando in fumo". La mostra è un intenso e appassionato viaggio all’interno delle parti più nascoste della giungla amazzonica, dove si vedono decine di camion che partono stracarichi di tronchi di alberi tagliati indiscriminatamente. L’esposizione inaugurata il 17 marzo presso la Fortezza da Basso nell’ambito della kermesse ambientalista Terra Futura, sarà aperta al pubblico tutti i giorni, dalle ore 9 alle 19, fino a domenica 19 marzo.

Stampa Stampa