:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Redattore Sociale

Newsletter Newsletter Seguici su Facebook Twitter Google+ Rss

Photogallery

Cerca
Cerca in tutto il sito in Photogallery
Stampa Stampa

Una festa di sport e diritti: istantanee dai Mondiali antirazzisti

La 17esima edizione dei Mondiali antirazzisti, storica manifestazione Uisp si è svolta per il terzo anno consecutivo nel parco di Bosco Albergati a Castelfranco Emilia (Modena), dal 3 al 7 luglio 2013. Tra dibattiti e attività sportive, i Mondiali hanno rappresentato un’occasione per discutere sul tema dell’integrazione e della cittadinanza. Ma si è parlato di ogni forma di discriminazione toccando anche i temi dell’omofobia e della violenza contro le donne. Il 7 luglio è intervenuta anche la Ministra per l’Integrazione Cécile Kyenge. “Tornare nel mio territorio da ministra ad una festa come i Mondiali è una grande emozione – ha dichiarato. - In Italia c’è un cammino da fare tutti insieme per rispondere con un linguaggio nonviolento ai discorsi razzisti, e i Mondiali sono un esempio di buona integrazione attraverso lo sport”. Ma i Mondiali sono anche una festa che coinvolge centinaia di persone di ogni parte d’Europa. E poi c’è lo sport, quello giocato. Ma se vincere in campo è importante, ancor di più è farlo fuori. Le coppe che contano sono assegnate per attività che hanno a che fare con i diritti. Vai all’articolo

Stampa Stampa