:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Redattore Sociale

Newsletter Newsletter Seguici su Facebook Twitter Google+ Rss

Photogallery

Cerca
Cerca in tutto il sito in Photogallery
Stampa Stampa

Sorrisi, rabbia e illusioni dei "rinchiusi" nelle prigioni sudamericane

“Encerrados”è un progetto realizzato da Valerio Bispuri, classe 1971, fotoreporter che dal 2002 al 2011 si è occupato di un progetto sulle carceri del Sudamerica “un lungo viaggio che lo ha portato a visitare, settantaquattro prigioni di tutti i paesi del continente” dalla Colombia e il Venezuela fino all'Argentina e il Cile. “La fotografia per me è indagine, possibilità di approfondire e svelare, far emergere situazioni che si conoscono poco o che per qualche motivo vengono nascoste, ho scelto di raccontare il Sudamerica attraverso le carceri perché credo siano lo specchio di una cultura”. Encerrados è “un lungo filo che attraversa le città, i sorrisi, la rabbia e le illusioni di chi vive rinchiuso, un lavoro di denuncia per mostrare le condizioni spesso inumane e terribili in cui versano molti prigionieri, un lavoro antropologico che non dà mai un giudizio, semplicemente racconta”. Il reportage è stato esposto al Visa pour l’Image a Perpignan nel 2011, al Palazzo delle Esposizioni a Roma, presso l’Università di Ginevra, al festival di fotografia di Berlino e a Buenos Aires. La prossima mostra ufficiale è prevista a New York il 16 ottobre 2014. Vai all'articolo.

Stampa Stampa