:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Redattore Sociale

Newsletter Newsletter Seguici su Facebook Twitter Google+ Rss

Photogallery

Cerca
Cerca in tutto il sito in Photogallery
Stampa Stampa

"Mosaicamente": artisti autistici reinterpretano i capolavori di Picasso

‘Ritratto di Dora Maar’, ‘Les demoiselles d’Avignon’, ‘Guernica’: una mostra di mosaici nati dalle suggestioni delle opere di Pablo Picasso, realizzati dalle persone con autismo dell’Officina dell’arte di Pordenone. ‘Mosaicamente: omaggio a Picasso’ inaugura venerdì 10 ottobre 2014 alle 18 nella sala Mainardi del Palazzo dei Congressi di Salsomaggiore e resterà allestita fino al 16 ottobre (orario d’apertura, dalle 15 alle 19.30). L’Officina dell’arte è l’atelier della Fondazione bambini e autismo onlus (www.bambinieautismo.org) dove persone con autismo, seguiti da operatori terapeutici e maestri mosaicisti, lavorano alla realizzazione di opere artigianali. Per ‘Mosaicamente’ hanno cercato di reinterpretare alcuni tra i più noti capolavori del pittore spagnolo, partendo dal loro punto di vista, più attento ai particolari che alla generalità. Nella composizione dei mosaici sono stati utilizzati anche materiali lontani dalla tradizione musiva. Come spiegano i curatori della mostra, “la scelta di riproporre a mosaico opere del grande artista spagnolo è nata dalla consapevolezza che la sua arte è arrivata a tutti superando di slancio la cerchia dell’elite degli addetti ai lavori”. La mostra, che ha già riscosso un grande successo di pubblico a Pordenone e Udine, dopo Salsomaggiore a dicembre farà tappa a Trieste. Vai all'articolo (in abbonamento)

Stampa Stampa