:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Redattore Sociale

Newsletter Newsletter Seguici su Facebook Twitter Google+ Rss

Photogallery

Cerca
Cerca in tutto il sito in Photogallery
Stampa Stampa

Da Al Capone a Mafia Capitale: la lotta contro le mafie attraverso il fumetto

Da Dylan Dog a don Peppe Diana, da Al Capone a Mafia Capitale, la prima mostra-racconto dei fenomeni criminali e dell’impegno contro le mafie nella produzione fumettistica dal secondo dopoguerra ad oggi. Si tratta di "Mc Mafia: mafia, camorra e ‘ndrangheta nella storia del fumetto” in esposizione, dal 23 settembre all’8 novembre 2015, al Museo di Roma in Trastevere. Un centinaio le tavole a firma di oltre 40 autori (da Gipi a Biani, Mannelli, Staino, Makkox, Vincino e altri). La mostra è organizzata da Associazione daSud nell’ambito del festival della creatività antimafia e dei diritti, #Restart. È curata dal Museo del fumetto di Cosenza e Cluster, è promossa dall’Assessorato alla Cultura e allo Sport di Roma Capitale ed è realizzata con il sostegno del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. La mostra verrà esposta anche nelle sale del Museo del fumetto di Cosenza dal 4 dicembre al 14 febbraio 2016. Vai all'articolo
 
 
 
 
 
 
Stampa Stampa