:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Redattore Sociale

Newsletter Newsletter Seguici su Facebook Twitter Google+ Rss

Video

Cerca
Cerca in tutto il sito in Video
Stampa Stampa

Le telecamere di Redattore Sociale nel Cie di Bologna

Durata: 8' 12''

Le telecamere di Redattore Sociale nel Cie di Bologna
Il 9 maggio 2012 le telecamere di Redattore Sociale sono entrate nel Centro di identificazione ed espulsione di via Mattei a Bologna. Dentro al centro ci sono 54 detenuti, 20 donne e 34 uomini. Tra di loro ci sono vittime di tratta, ex detenuti, persone che non hanno mai avuto documenti italiani pur essendo nel nostro Paese da diversi anni e che non vengono riconosciute dai loro Paesi di origine. Nelle scorse settimane ci sono state numerose rivolte. I detenuti hanno incendiato materassi, distrutto le stanze e tirato pietre oltre le inferriate contro i mezzi militari. Anche in occasione di questa visita hanno tentato di incendiare un materasso. Nelle interviste uno di loro dice: “Questo posto è un cimitero, siamo cadaveri che camminano”. Il Cie di Bologna è gestito dalla Misericordia dal 2005. Il prossimo 31 luglio la convenzione scade e la gestione passerà a un consorzio siciliano.
Interviste di Laura Pasotti
Riprese e montaggio di Erica Ferrari
Stampa Stampa