:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Redattore Sociale

Newsletter Newsletter Seguici su Facebook Twitter Google+ Rss

Video

Cerca
Cerca in tutto il sito in Video
Stampa Stampa

Franco, un uomo solo, rovinato dalle slot: la sua storia in un film

Durata: 6' 19''

Franco, un uomo solo, rovinato dalle slot: la sua storia in un film
La giornata tipo di un uomo “strangolato” dal vizio del videopoker, un viaggio senza filtri e senza giudizi precostituiti nell’oscuro e contorto meccanismo del gioco d'azzardo patologico. Questo è “Slot. Le luci intermittenti di Franco”, film di Dario Albertini, vincitore del Premio D.E-R (Documentaristi Emilia-Romagna) come miglior documentario “Visioni Doc” e finalista nella dodicesima edizione del Rome Indipendent Film Festival.  Prodotto da Cinzia Spano - Sulla Strada Film, Slot racconta una storia vera, quella di Franco Soro, un uomo rimasto solo, in lotta con la sua dipendenza dalle slot machines, le macchine mangia soldi, un vizio che ha trascinato alla rovina lui e la sua famiglia. Lo sfondo è quello di Civitavecchia, la quotidianità di Franco nella sua perenne ricerca di danaro, il tentativo di riconquistare la famiglia persa e la sua altalena di emozioni. "In Slot non ho voluto cercare la cura, o indagare sulla liceità di questo fenomeno - dichiara Dario Albertini, - ma raccontare una storia, o meglio parte di una storia vera, che in primo luogo ha colpito me". Presentiamo un estratto del film documentario.
Guarda il trailer.
Vai all'articolo.  

Stampa Stampa