:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Redattore Sociale

Newsletter Newsletter Seguici su Facebook Twitter Google+ Rss

Video

Cerca
Cerca in tutto il sito in Video
Stampa Stampa

Nuovo Isee, la protesta davanti a Montecitorio

Durata: 4'02''

Nuovo Isee, la protesta davanti a Montecitorio

Sono state più di cento le associazioni a difesa dei disabili che il 31 luglio 2013, hanno aderito alla protesta contro il nuovo Isee. Tutti insieme hanno urlatoil loro fermo no davanti a Montecitorio. Sono venuti dalla Sicilia, dalla Calabria, dalla Lombardia e da tutta Italia. Sotto il sole, con cartelli e striscioni,  hanno chiesto al governo di fermare la discussione del Decreto Salva Italia riguardante i nuovi criteri per calcolare il reddito. La riforma prevede che vengano inserite nel reddito anche le prestazioni assistenziali. “Andateci voi nelle residenze sanitarie assistite, i nostri figli li vogliamo accudire noi”, hanno urlato i genitori ai politici che entravano in Parlamento. "Vogliono toglierci il dritto di esistere, noi invece vogliamo vivere e decidere autonomamente delle nostre vite", ha detto Paola, 58 anni, costretta su una sedia a rotelle. Servizio di Maria Gabriella Lanza.

Stampa Stampa