:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Redattore Sociale

Newsletter Newsletter Seguici su Facebook Twitter Google+ Rss

Video

Cerca
Cerca in tutto il sito in Video
Stampa Stampa

Ognuno ha l’età dei suoi sogni: Simona Atzori danza per la pace

Durata: 4' 05''

Ognuno ha l’età dei suoi sogni: Simona Atzori danza per la pace

Un palcoscenico speciale: gli ambienti di una vecchia fabbrica di armi trasformata in Arsenale della Pace. Una canzone nata dalla vita: la storia di un gruppo di giovani che hanno seguito la forza dei loro ideali. L’arte senza limiti al servizio del bene: la passione e la tecnica della ballerina e pittrice Simona Atzori e dei ballerini della Scala, Marco Messina e Salvatore Perdichizzi. Sono questi gli ingredienti del videoclip di “Ognuno ha l’età dei suoi sogni”, canzone nata dall’esperienza del Sermig, la realtà di pace e solidarietà fondata cinquant’anni fa da Ernesto Olivero. Dal 1983 ha casa nel vecchio Arsenale militare di Torino: progetti di sviluppo in tutto il mondo, monastero metropolitano, una casa aperta 24 ore su 24 per chi vuole cambiare, non ha un posto per la notte, vuole cercare il senso della vita. Con un’attenzione particolare ai giovani, che all’Arsenale si incontrano e si impegnano per costruire un mondo migliore, nel nome della giustizia. È pensando proprio a loro che Ernesto Olivero e Mauro Tabasso hanno scritto il testo e la musica di “Ognuno ha l’età dei suoi sogni”, interpretata da Marco Maccarelli e inno ufficiale del quarto appuntamento mondiale dei Giovani della Pace in programma il 4 ottobre 2014 a Napoli. Un inno alla speranza, agli ideali da coltivare e soprattutto da vivere, al di là dei propri limiti e della propria debolezza. Vai all'articolo

Stampa Stampa