:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Redattore Sociale

Newsletter Newsletter Seguici su Facebook Twitter Google+ Rss

Video

Cerca
Cerca in tutto il sito in Video
Stampa Stampa

Bologna, sgomberati gli occupanti dell'ex Telecom: "Adesso dove andremo?"

Durata: 2' 02''

Bologna, sgomberati gli occupanti dell'ex Telecom: "Adesso dove andremo?"

Abdul ha dentro la moglie, che aspetta un bambino. “Tra poco farà freddo, se ci cacciano dove andremo?”. Naima non abita lì ma in un’altra occupazione. “Conosco tante famiglie che sono dentro, tutte nella situazione in cui mi trovo io: hanno perso il lavoro e la casa”. Sono le voci di chi, il 20 ottobre 2015, si è ritrovato in via Fioravanti per dare il proprio sostegno agli abitanti dell’edificio dell’Ex Telecom, occupato dallo scorso dicembre. Dentro circa 300 persone, un’ottantina di famiglie con 100 minori. La trattativa tra Comune e il collettivo Social Log è andata in fumo e l’edificio è stato sgomberato. Le famiglie sono uscite in lacrime, in tanti hanno accettato l’aiuto offerto dai servizi sociali. Servizio a cura di Laura Pasotti e Antonio Saracino.

Sgombero ex Telecom: Raman, Hedia, Abdul e gli altri che vivono in occupazione (Abbonati). 
Bologna, sgomberata l’ex Telecom: le famiglie escono in lacrime (Abbonati)
Sgomberi a Bologna, don Nicolini vicino a chi occupa: "Lì c'è solidarietà" (Free)

Stampa Stampa