:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Redattore Sociale

Newsletter Newsletter Seguici su Facebook Twitter Google+ Rss

Video

Cerca
Cerca in tutto il sito in Video
Stampa Stampa

Giornalisti disabili per un giorno in giro per la città inaccessibile

Durata: 3'32''

Giornalisti disabili per un giorno in giro per la città inaccessibile
A volte per raccontare non basta vedere, bisogna immedesimarsi. E’ per questo motivo che il 4 novembre 2015 a Teramo, alcuni promotori dell’associazione "Carrozzine determinate", hanno accompagnato i giornalisti del posto a indossare i panni dei disabili invitandoli a sedersi su una sedia a rotelle e ad andare in giro per la città che ancora risulta essere piena di barriere architettoniche.
Ci sono barriere davanti all’ingresso del portone del comune o dell’assessorato alle politiche sociali, è impossibile accedere al Provveditorato agli studi in quanto l’ascensore è troppo stretto, completamente inaccessibile raggiungere un bagno pubblico per chi è disabile. Così chi ogni giorno senza alcun problema beve un caffè, entra in un ufficio, va in un bagno pubblico, prende un ascensore o passeggia su un marciapiede si è immedesimato nelle difficoltà di tutte le persone che vive con una disabilità motoria. Il presidente dell’associazione Claudio Ferrante chiede al comune risposte immediate. Le riprese della protesta è di Lisa D’Ignazio. Vai all’articolo
 
Stampa Stampa