:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Toscana, presto il tavolo permanente sulla disabilità

E' il risultato dell'incontro tra l'assessore alle Politiche sociali della regione Gianni Salvadori e le delegazioni delle associazioni Fand e Fish. L'obiettivo: ''Uniformare i diritti''

20 novembre 2008

Firenze - Creazione di un tavolo toscano permanente (definito attraverso un apposito protocollo d'intesa) per affrontare le problematiche sulla disabilità, a tutti i livelli e in tutti i settori. E' questo il risultato dell'incontro che si è tenuto tra l'assessore alle politiche sociali della Regione Toscana, Gianni Salvadori, e una delegazione delle due principali organizzazioni rappresentative delle associazioni di disabili, la Fand (Federazione Associazioni Nazionali Disabili) e la Fish (Federazione Italiana Superamento Handicap). Le due organizzazioni hanno evidenziato come anche in Toscana, pur in una situazione complessiva di livello avanzato per quel che riguarda la promozione e l'assistenza dei disabili sussistono situazioni difformi nel godimento dei diritti ed ambiti sui quali una strategia integrata e condivisa potrebbe favorire un migliore utilizzo delle energie e la strutturazione di percorsi di eccellenza. Le due organizzazioni hanno sottolineato, inoltre, l'opportunità di rilanciare un percorso virtuoso toscano sul tema esprimendo la propria disponibilità ad affrontare comunemente e con un'ottica complessiva i diversi aspetti di una problematica delicata ma diffusa. (js)

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa