:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

“Il dono della diversità”: parte a Roma una rassegna interculturale di narrazione teatrale

14 maggio 2007

ROMA - “Il dono della diversità” è il titolo della rassegna interculturale di narrazione teatrale organizzata dal Laboratorio interculturale di Roma. Il primo appuntamento è per il 7 giugno, presso la Scuola Attiva di via Col di Rezia 3, alle 16.30, con “Roma caput mundi”, per la regia di Cecilia Moreschi. Si proseguirà il 9 giugno con due performance: “Bluug”, di Cristina Ali Farah e “Sulle tracce dell’uomo che prendeva appunti” di Yvan Tetelbom e Christiane Bonnay. Il 22 giugno, alle  21, al Centro Culturale Libreria Bibli (Via dei Fienaroli, 28) andrà in scena “La storia per quella che è. I Diversi, quasi uguali, ma diversi”, di Alessandro Ghebreigziabiher. Infine, il 6 luglio, si terranno gli spettacoli conclusivi: “All'ombra dei rami sfacciati carichi di fiori rosso vermiglio”, Gabriella Ghermandi e “Se una sera d’estate due narratori”, di Alessandro Ghebreigziabiher e Paolo Parnasi.

 

 

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa