:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Terni, nuovo regolamento del servizio taxi: ecco le norme a tutela dei disabili

28 luglio 2009

TERNI - Con l’approvazione da parte del comune di Terni del nuovo regolamento che disciplina il servizio taxi nella città, sono state introdotte e meglio specificate le norme che tutelano il diritto alla mobilità dei cittadini disabili che usufruiscono del servizio. In generale, si ribadisce il dovere da parte del conducente del taxi di “prestare assistenza ed eventualmente soccorso ai passeggeri durante tutte le fasi di trasporto”, mentre due articoli in particolare specificano le caratteristiche delle autovetture adibite al servizio per le persone con disabilità.

Oltre a dover garantire il trasporto dei supporti necessari alla mobilità, come stampelle e  carrozzine pieghevoli, le autovetture devono avere una pedana elettrosollevabile, i relativi dispositivi di sicurezza e di movimentazione manuale di emergenza e gli ancoraggi omologati per tutti i tipi di carrozzine. In questo caso, il regolamento impone l’obbligo del contrassegno, ovvero del simbolo internazionale dell’accessibilità, per rendere subito riconoscibile il taxi adibito al trasporto di persone disabili.

Tra gli obblighi del conducente del taxi rientra anche quello di trasportare gratuitamente i cani guida che accompagnano i non vedenti. Infine, anche il servizio di radio taxi deve offrire tutte le informazioni necessarie, se richieste, sul tipo di autovettura e sulla predisposizione al trasporto di persone con disabilità. (mtm) 

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa