:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Polveriera Sudafrica: il paese africano dopo il mondiale 2010

27 luglio 2010

CARTA. Alexandra è una township a nord di Johannesburg. Nata nel 1912, ha vissuto tutta la storia del Sudafrica ed è una delle zone più povere e disagiate del paese. I maxischermi allestiti dalla Fifa per seguire le partite sono lontani da qui. I mondiali della solidarietà e della speranza si sono risolti in una grande illusione per gli abitanti del paese ospite. “I programmi di ristrutturazione delle zone degradate e i piani di sviluppo sociale promessi dal governo in vista dei giochi sono stati solo parzialmente attuati. Il criterio che ha guidato le scelte del governo sembra essere quello della visibilità: le case hanno sostituito le baracche e gli sterrati sono stati asfaltati soltanto lì dove il mondo passerà e potrà vedere.” Viaggio in Sudafrica all’indomani dei mondiali Fifa 2010
 
Polveriera Sudafrica di Giulia Ferrato e Marco Leombrunno (testo), Fabrizio Spina (foto) – Carta 25/2010

Scarica allegato

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa