:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Toscana, 250 mila euro per gli anziani non autosufficienti

La cifra è stata stanziata dalla regione nell’ambito del protocollo firmato stamani dal presidente Enrico Rossi e dal presidente dei vescovi toscani mons. Giuseppe Betori

08 febbraio 2011

FIRENZE – La regione Toscana ha stanziato 250 mila euro per l’assistenza degli anziani non autosufficienti. La cifra è stata messa a disposizione nell’ambito del protocollo firmato stamani dal presidente della regione Enrico Rossi e dal presidente dei vescovi toscani mons. Giuseppe Betori nel corso della sessione invernale della Conferenza Episcopale Toscana (Cet) che si è riunita ieri e oggi all’eremo di Lecceto, in provincia di Siena. Il protocollo prevede la costituzione di una rete capillare di punti di ascolto e di riferimento per sostenere la domiciliarità per tutte quelle persone anziane che sono portatrici di bisogni e che non rientrano nelle prestazioni specifiche dei servizi istituzionali.
“E’ sicuramente un fatto positivo – ha osservato il presidente Rossi – stabilire buone relazioni tra le istituzioni civili e religiose. Nascono da qui rapporti di collaborazione utili alla comunità. Stamani abbiamo sottoscritto un’intesa per potenziare, anche attraverso attività integrate tra pubblico e volontariato cattolico, l’assistenza agli anziani soli e bisognosi. Un segno di attenzione e di aiuto concreto verso una fascia così importante della nostra popolazione”. (js)

© Copyright Redattore Sociale

Ti potrebbe interessare anche…

Stampa Stampa