:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Verona, opere dei detenuti in mostra

13 dicembre 2011

VERONA - È stata inaugurata questa mattina a Palazzo della Ragione la mostra pittorica realizzata dai detenuti della casa circondariale di Montorio “Arte Terapia in carcere”, promossa dal comune, in collaborazione con il Dap, la garante dei diritti dei detenuti e l’associazione “La Fraternità”. L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto europeo Grundtvig “Arte Terapia nei Penitenziari”, finalizzato al recupero e alla crescita del detenuto grazie all’attività artistica, cui partecipano anche le carceri delle città di Arad (Romania), Szeged (Ungheria) e Radece (Slovenia) e il liceo artistico d’arte Sabin Dragoi di Arad. “Al di là dell’aspetto artistico, l’iniziativa rappresenta un momento di riflessione sulla realtà penitenziaria veronese e di confronto con quella di altri paesi - commenta l’assessore ai Servizi sociali Stefano Bertacco -. Con questa attività i detenuti, provenienti anche da culture diverse, hanno la possibilità di trasmettere le proprie emozioni e il proprio vissuto grazie al linguaggio universale dell’arte”. Oltre ai dipinti sono esposte anche un’opera grafica realizzata dai detenuti in esecuzione penale esterna e alcune fotografie del Campone, lo storico carcere cittadino. L’esposizione, aperta fino a venerdì 16 dicembre, è visitabile gratuitamente dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 17.  (gig)

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa