:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Londra, Coe: “Sono stati giorni fantastici, evento senza precedenti”

Sebastian Coe risponde alla stampa con le sue considerazioni sui giochi alla vigilia della cerimonia di chiusura. “Di scettici ce ne erano molti, ma io non ho mai avuto dubbi su come sarebbe andata a finire”

09 settembre 2012

LONDRA - “Sono stati 10 giorni fantastici: abbiamo visto nuovi campioni e più record che mai; 70 paesi hanno vinto medaglie; c’è stato uno straordinario coinvolgimento da parte del pubblico sia negli stadi che in tv… Da qualunque ottica è stato un evento senza precedenti. Domani celebreremo tutto questo, e gli atleti saranno al centro della scena”. Parole di Sebastian Coe, presidente del Comitato organizzatore dei Giochi olimpici britannici, durante la conferenza di presentazione della cerimonia di chiusura delle Paralimpiadi. 

Quando poi gli viene chiesto cosa lo avesse sorpreso di questi giochi Olimpici e Paralimpici, lui risponde semplicemente: “Nulla. dopo il lungo tempo speso per l’organizzazione dell’evento mi aspettavo che non si sarebbe potuto svolgere in alcun altro modo ”. Alcuni domandano se, in futuro, paratleti che parteciperanno alle Olimpiadi sminuiranno l’importanza delle Paralimpiadi (paradossale se si pensa che fino a poco tempo fa si era fiduciosi che ci fosse l’effetto opposto). “Se un atleta ha le carte in regola per gareggiare con i normodotati sta a lui la scelta se farlo o no. Non penso che ne risentirebbero le Paralimpiadi”. (gt)

© Copyright Redattore Sociale

Tag: Paralimpiadi 2012

Stampa Stampa