:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

''Presto un piano anti abusi sui minori'': al lavoro il dipartimento pari opportunità

Un piano nazionale di contrasto agli abusi sui minori. E' quello a cui lavorerà il Dipartimento per le Pari Opportunità a partire dal 20 novembre, giorno in cui torneranno ad insediarsi il Comitato Ciclope e l'Osservatorio contro la pedofilia

07 novembre 2012

Roma - Un piano nazionale di contrasto agli abusi sui minori. E' quello a cui lavorera' il Dipartimento per le Pari Opportunita' a partire dal 20 novembre, giorno in cui torneranno ad insediarsi, dopo molti mesi di stop e il rischio di una loro cancellazione, il Comitato interministeriale per la lotta alla pedofilia (Ciclope) e l'osservatorio per il contrasto alla pedofilia. Lo ha spiegato, a margine della presentazione dei dati sugli abusi raccolti dal Telefono Azzurro, la dottoressa Patrizia De Rose, capo dipartimento per le Pari Opportunita'. "Abbiamo- spiega- una vera emergenza infanzia. Con un bando sperimentale da 2,8 milioni il Dipartimento ha gia' lavorato per la mappatura delle realta' che a livello nazionale intervengono contro gli abusi integrando sforzi pubblici e privati. Ora il 20 novembre, nella Giornata dedicata ai diritti dell'Infanzia, riuniremo di nuovo il Ciclope e l'osservatorio, che rischiavano la cancellazione con la spending review e che il ministro Fornero ha lottato per mantenere. L'Osservatorio sara' anche rafforzato con la presenza di Interpol, Polizia postale, carabinieri e avra' relazioni a livello transnazionale". In quella sede si "lavorera' ad un piano nazionale contro gli abusi- annuncia De Rose- abbiamo gia' pronta una scala di priorita'". (DIRE)

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa