:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Anoressia e bulimia, la psicoterapia che cura la sofferenza dei giovani

Domani a Pirri (Cagliari), nell’ambito del ciclo “Un giorno migliore” organizzato dalla Fondazione Domus de Luna si tiene il workshop con Luigi Onnis, neuropsichiatra e psicoterapeuta familiare dedicato ai disturbi alimentari

20 febbraio 2014

boxRoma – Sarà dedicato ai giovani con disturbi alimentari il workshop che si tiene domani alle 17 all'Exmè, il Centro Giovani diretto da Luca Fanni in via Sanna, a Pirri (Cagliari). Il workshop sarà tenuto dal professor Luigi Onnis, neuropsichiatra e psicoterapeuta familiare, professore di Psichiatria, Psicologia Clinica e Psicoterapia presso l’Università di Roma La Sapienza. Onnis parlerà dei giovani che presentano disturbi alimentari e dell’impiego della psicoterapia come mezzo per curarli.

Anoressia e bulimia sono malattie in crescente espansione nelle società contemporanee a benessere avanzato. Sono diffuse soprattutto tra gli adolescenti, prevalentemente di sesso femminile, ed esprimono una sofferenza che va al di là del puro problema nutrizionale, e coinvolge la sfera psicologica e relazionale.

Il workshop fa parte del ciclo di incontri “Un giorno migliore sarà”, organizzato dalla Fondazione Domus de Luna per discutere e confrontarsi sulla tutela dei diritti primari di cura e protezione dei minori. A testimoniare il livello internazionale di questi momenti di fertile incontro per la periferia dimenticata di Pirri, sono intervenuti Luigi Cancrini, Direttore Scientifico di Domus de Luna, Lorna Smith Benjamin, docente della Facoltà di Psicologia dell’Università dello Utah, Stefano Cirillo, fondatore del Cbm e direttore della Scuola di Psicoterapia Mara Selvini Palazzoli di Milano, Joana Alegret, dell’Asesoriamento en Saludad Mental Infanto-Juvenil di Barcellona, Chiara Benini e Massimo Barbieri del Centro per le Adozioni di Prato.

Con gli ospiti si sono confrontati esperti dei Tribunali e dei Servizi sardi che hanno partecipato su argomenti come l’iperattività e le sue cure, l’adozione giusta, gli interventi sui genitori maltrattanti. Argomenti diversi con un comune denominatore: minori che hanno diritto di vivere un domani migliore. L’ingresso è gratuito e aperto a tutti. L’evento è trasmesso in diretta streaming sul sito www.exme.tv.

Il professor Luigi Onnis coordina da anni, presso il Servizio universitario di Terapia Familiare, un gruppo di ricerca sui Disturbi del Comportamento Alimentare, i cui componenti hanno collaborato alla stesura del libro “Il tempo sospeso. Anoressia e bulimia tra individuo, famiglia e società”. Per informazioni: Sara Tinchi 070.7326752

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa