:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Sempre più italiani si rivolgono alla Caritas per aiuti alimentari

Lo dicono i dati del rapporto Caritas in cifre, reso noto in occasione della Giornata della carità. Gli utenti dell'emporio della solidarietà sono per lo più connazionali, tra le richieste di aiuto spiccano quelle per la ricerca del lavoro

05 aprile 2014

ROMA - Il 59 per cento delle famiglie che si rivolgono all'Emporio della carità della Caritas di Roma, per ritirare grazie a una speciale tessera aiuti alimentari, è composto da italiani. Il dato emerge dal rapporto Caritas in cifre, reso noto oggi, in occasione della Giornata della carità. Dall'indagine emerge che sono 55mila le persone assistite nel 2013 dai centri d'ascolto della Caritas. In prevalenza si tratta di donne, che chiedono aiuto per l’intero nucleo familiare (quindi anche per i figli). Le richieste più frequenti riguardano aiuti alimentari, ma sono molte le persone che chiedono di essere assistite nella ricerca di un lavoro. La Caritas sottolinea, inoltre, che gli utenti stranieri e italiani si equivalgono.

BOX Per quanto riguarda le mense, i pasti erogati a Roma nel corso del 2013 sono stati 350mila. "Tante sono le Parrocchie all’interno delle quali sono attive mense sociali o dove operano volontari per la distribuzione di pasti caldi per senza dimora che si incontrano soprattutto la sera in prossimità delle principali stazioni ferroviarie della città" spiega Caritas, che domani celebra la Giornata della carità. In tutte le Chiese di Roma sarò attiva una colletta per sostenere le attività dei 36 centri diocesani. “Un segno concreto di condivisione delle nostre parrocchie alla sofferenza di tante persone", spiega monsignor Enrico Feroci, direttore della Caritas. "Ogni cristiano è chiamato a impegnarsi nel servizio dei fratelli più svantaggiati, a generare con la propria vita la carità, perché senza di essa la fede non è autentica. Compito della Caritas, in ogni comunità parrocchiale, è quello di favorire percorsi formativi, momenti di educazione alla carità e occasioni per testimoniarla concretamente”. Oggi, invece, 400 volontari saranno impegnati in 50 supermercati Simply per sensibilizzare i clienti a donare alimenti ai più bisognosi.

Tutti i dati del rapporto Caritas in cifre su Rs Agenzia.

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa