:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Opg di Montelupo, 330 mila euro alle Asl per la presa in carico dei pazienti

Prosegue il percorso avviato dalla Regione Toscana per la dimissione degli internati dell’ospedale psichiatrico giudiziario. Attualmente gli ospiti della struttura sono 101

28 aprile 2014

FIRENZE – Prosegue il percorso avviato dalla Regione Toscana per la dimissione dei pazienti (residenti in Toscana ed in possesso dei requisiti giuridici e sanitari) ospitati presso l'Opg di Montelupo. Oggi pomeriggio, durante la seduta della giunta regionale, è stata approvata una delibera che, per l'anno in corso, destina alle Asl oltre 330 mila euro per la presa in carico terapeutico-riabilitativa da parte dei servizi socio-sanitari territoriali. La Regione, nell'ambito del percorso più ampio che prevede il superamento dell'Opg entro il 31 marzo 2015, ha avviato la dimissione dei pazienti residenti in Toscana che abbiano maturato i requisiti sanitari e giuridici già nel 2012. Dopo i 25 nel 2012, nel 2013 ne sono stati dimessi altri 31. Compreso lo stanziamento previsto per il 2014, è stato finora messo a disposizione delle Asl oltre 1 milione e mezzo di euro (600+635+333) per l'inserimento degli internati in progetti di terapia e riabilitazione individuali. Al 31 marzo 2014 nella struttura di Montelupo sono ancora ospitate 101 persone, 35 delle quali residenti in Toscana.

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa