:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Ordine pubblico negli stadi, Rossi: “Paghino le società, i soldi risparmiati alla sanità”

Il presidente della Regione Toscana all’indomani degli episodi di violenza all’Olimpico. “I 45 milioni all’anno per l’ordine pubblico sono a carico di tutti a differenza di quanto avviene all’estero. Ma sono soldi buttati via se questi sono i risultati”

05 maggio 2014

FIRENZE – Ordine pubblico negli stadi, siano le società a pagare i costi. E’ quanto scrive il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi su facebook, secondo cui sarebbe meglio destinare le stesse risorse alla sanità o al trasporto pubblico. “45 milioni all'anno per l’ordine pubblico negli stadi – scrive il governatore - Soldi a carico di tutti a differenza di quanto avviene all'estero dove a pagare sono le società di calcio. Se poi i risultati sono questi sono soldi buttati via. Facciamo anche noi come in altri paesi e diamo queste risorse alla sanità o al trasporto pubblico”.

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa