:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Bari, il volontariato torna in piazza con la manifestazione del Csv

Il 21 giugno 40 associazioni racconteranno le proprie attività e animeranno la città pugliese. In provincia il 2 per cento della popolazione è impegnato sul fronte della solidarietà

19 giugno 2014

BARI – Torna “Volontariato in piazza”, la manifestazione giunta alla VII edizione organizzata dal Csv San Nicola di Bari, in programma sabato 21 giugno dalle ore 18.00 alle 22.30 nella suggestiva Piazza Farnese. Un nuovo modello di comunità fondato sulla relazione, sulla fiducia e sulla solidarietà: è questo il senso della manifestazione che coinvolgerà più di 40 associazioni della provincia che saranno impegnate a raccontare le proprie attività e ad animare la piazza con una festa che sarà arricchita dallo spettacolo musicale itinerante della Murgia street band e dall’animazione comica della compagnia “Un Clown per amico” con lo spettacolo “Criminal clown”.

“Il volontariato ha molto da offrire per lo sviluppo del territorio – commenta Rosa Franco, la presidente del Csv di Bari, – come dimostrano i quasi 28 mila uomini della nostra terra che operano gratuitamente per la comunità. Eventi come 'Volontariato in piazza' possono essere una testimonianza concreta che insieme il cambiamento è possibile e possono essere il volano per creare nuove amicizie e collaborazioni”.

Dall’ultima ricerca “Il nuovo volto del volontariato”, promossa e realizzata dal Csv,il numero di volontari della ex-provincia barese si attesta intorno alle 27 mila 800 unità, ossia il 2% della popolazione complessiva, di cui il 27% è rappresentato da giovani dai 18 ai 29 anni. Sono i cittadini attivi impegnati prevalentemente nel settore della disabilità (18,3%), a cui seguono la famiglia, l’infanzia e l’adolescenza (16%); la tutela della salute (11,2%); la protezione civile (10%); la cultura (10%); la donazione (7,7%); la tutela dell’ambiente (7,7%); la povertà (4%); la terza età (3,5%) la solidarietà internazionale (3,5%); l’immigrazione (3%); i diritti civili (3%); la devianza e le dipendenze (1,8%). Info: www.csvbari.com

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa