:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Festival di Venezia, al Lido sbarca "Vietato ai disabili"

In un video di 30 minuti, l'esperienza dei genitori di disabili dell'associazione Tutti a scuola: le proteste, i confronti, le richieste d’aiuto, in difesa dei diritti sanciti dalla Costituzione. Il 3 settembre la proiezione a “CinemadaMare”

14 agosto 2014

ROMA – Ci sarà anche l’associazione Tutti a scuola, al Festival del cinema di Venezia: il 3 settembre alle 21, nell’ambito di “Cinemadamare” (piazza Sant’Antonio), sarà proiettato il documentario “Vietato ai disabili”, girato da Fabio Masi e prodotto da RaiTre. In trenta minuti, il video racconta le storie degli ultimi cinque anni dei genitori con figli disabili dell’associazione: “le proteste in piazza – spiegano i promotori - le manifestazioni di rottura mediatica, i duri confronti con la classe politica per rivendicare diritti sanciti dalla Costituzione, vengono ritratti nell’opera a tinte forti. Orazioni civili dure e vivide appaiono le lettere spesso urlate davanti ai palazzi del potere in forma di vere e proprie richieste d’aiuto”. 

Le immagini sono girate tra le strade, le scuole e le case di Napoli e Roma ed evidenziano “realtà spesso sommerse nell’indifferenza sociale e nell’ignavia delle istituzioni – spiega l’associazione -. Lo stile di montaggio contrasta il crudo racconto di queste vite a momenti visionari di ordinaria televisione, allontanando l'opera da un genere tipicamente documentaristico”. Alla proiezione seguirà un dibattito pubblico al quale sono stati invitati il presidente del Senato Pietro Grasso, il vice presidente della Camera Luigi Di Maio, il responsabile nazionale del welfare e scuola del PD on. Davide Faraone e quelli di tutti i partiti politici presenti in Parlamento.  

© Copyright Redattore Sociale

Tag: Tutti a scuola, Festival di Venezia

Stampa Stampa