:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Vita indipendente: a Firenze disabili protestano sotto Palazzo Vecchio

Manifestano contro “il blocco dei contributi per la vita indipendente”. Uno di loro sdraiato all’ingresso del Comune comincia lo sciopero della fame. L’assessore Sara Funaro li incontra: “Nessun blocco, verificheremo cosa è successo”

07 ottobre 2014

FIRENZE - “Il Comune ci ha bloccato i contributi per la vita indipendente”. Ecco perché questa mattina un gruppo di disabili ha protestato sotto Palazzo Vecchio a Firenze. Uno di loro si è addirittura sdraiato per terra accanto all’ingresso iniziando uno sciopero della fame. Tanti cartelli e striscioni in segno di protesta per questo “blocco improvviso”. La protesta si è placata quando l’assessore comunale alle politiche sociali Sara Funaro ha incontrato i disabili e ha promesso verifiche sul caso segnalato. “Non c’è alcun blocco o riduzione di finanziamenti, verificherò cosa è successo” ha detto Funaro, che ha parlato a lungo anche col disabile steso per terra, aiutandolo poi a risalire sulla carrozzina.

© Copyright Redattore Sociale

Tag: Firenze, Toscana, Disabilità, Vita indipendente

Stampa Stampa