:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Aosta, il Csv punta alla gestione della "Cittadella dei giovani"

L'assemblea dei soci ha dato parere favorevole per la partecipazione alla gara per la gestione del centro giovanile di Aosta, dove i ragazzi sono impegnati in attività culturali, artistiche e sociali. Il Csv in un gruppo che ha come capofila alcune cooperative del Consorzio Trait d’Union

06 novembre 2014

AOSTA - Ad Aosta esiste una “cittadella” dove i ragazzi tra i 14 e i 29 anni possono confrontarsi, crescere, liberare la propria creatività, impegnati in attività laboratoriali ed eventi culturali, artistici e sociali.
È una realtà che esiste dal 2010 e che presto potrebbe essere gestita dal Csv della Valle d’Aosta. L’assemblea dei soci, infatti, ha approvato la proposta di partecipare alla gara che deciderà i nuovi gestori della Cittadella. Il Csv farà parte di una gruppo che vede come capofila alcune delle cooperative del Consorzio Trait d’Union.

Il mondo dei giovani non è sconosciuto al Csv, ma la Cittadella può rappresentare un’ulteriore opportunità per stimolare la cultura del volontariato tra i giovani, permettendogli di conoscere le associazioni locali. Anche dal punto di vista economico entrare nella gestione della Cittadella rappresenterebbe la possibilità di ottimizzare e razionalizzare i costi: “Crediamo che orientando una parte del volontariato su quella struttura potremmo ottenere dei risparmi e dare vita a nuove sinergie e nuovi progetti”, ha affermato la presidente del Csv Stefania Perego.

© Copyright Redattore Sociale

Tag: Csv Aosta, Csv, Minori

Stampa Stampa