:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Strappato striscione antifascista, Rossi: “Ragazzi, appendetelo di nuovo”

Il presidente della Regione Toscana agli studenti che avevano appeso uno striscione nel Giorno della Memoria: “All'intolleranza rispondete con la forza ostinata dei valori di democrazia, libertà uguaglianza"

29 gennaio 2015

FIRENZE - "Appendetelo di nuovo quello striscione, ragazzi. All'intolleranza rispondete con la forza ostinata dei valori di democrazia, libertà uguaglianza". E' questo l'appello che il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, rivolge agli studenti del Don Milani di Ponte Buggianese, autori dello striscione con la scritta "Antifascisti" esposta sui muri della scuola in occasione del "Giorno della memoria" e strappato la notte scorsa. "Episodi come questo – continua – dimostrano come non si debba mai abbassare la guardia di fronte al rischio rappresentato da chi rifiuta di comprendere le lezioni della storia. Ma la Toscana è vaccinata contro il germe del razzismo e dell'antidemocrazia. In questa terra – conclude – la Memoria si coltiva ogni giorno".

 

 

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa