:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Expo 2015, a san Vittore la vetrina dei prodotti fatti in carcere

In occasione dell’apertura, il prossimo primo maggio sarà allestito uno “Speciale Padiglione Italia” nella casa circondariale. "Un’occasione importante per dare visibilità all’economia carceraria"

24 aprile 2015

MILANO - È uno “Speciale Padiglione Italia” quello che sarà allestito nella Casa Circondariale di San Vittore a Milano in occasione dell’apertura di Expo 2015 il prossimo primo maggio. Verranno esposti i prodotti realizzati in alcune delle strutture penitenziarie italiane. "Un’occasione  importante  per  dare  visibilità all’economia carceraria -spiegano gli organizzatori-, che  non  solo  produce e genera posti di lavoro per i detenuti ma, in raccordo con le Istituzioni, consente di realizzare quell’intervento di inclusione sociale che mira complessivamente all’abbassamento della recidiva in piena coerenza col mandato costituzionale".

Per visitare San Vittore il primo maggio, dalle 15.30 alle 18, è necessario inviare, entro il 27 aprile, una mail a liberascuoladicucina@aei.coop. Specificare nell'oggetto "richiesta di partecipazione Expositivo San Vittore 1 maggio" e nel testo della mail cognome, nome, luogo e data di nascita, indirizzo di residenza e gli estremi del documento di identità. Tutti i cittadini sono invitati e in particolare imprenditori, ristoratori, commercianti, amministratori pubblici che oltre ad assaggiare o vedere i prodotti, potranno concordare strategie commerciali e stabilire contatti utili per proseguire una collaborazione con le cooperative che creano lavoro nelle carceri. (dp)

© Copyright Redattore Sociale

Tag: Expo 2015, carcere

Stampa Stampa