:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

"Fatti un campo!" Con Arci e Cgil un’estate nel segno della lotta alla mafia

Parte la IX edizione dei campi antimafia. Fino al 25 settembre, dalla Lombardia alla Sicilia i terreni confiscati alle mafie diventano luogo di incontro e dibattito. Iniziativa promossa dall’Arci con Cgil, Spi Cgil, Flai Cgil

28 maggio 2015

ROMA - Parte la IX edizione dei campi antimafia. Dalla Lombardia alla Sicilia i terreni confiscati alle mafie diventano luogo di incontro e dibattito. I campi e i laboratori della legalità democratica si terranno dal 26 maggio al 25 settembre nelle venti località italiane che hanno aderito al movimento di lotta alle mafie nato spontaneamente undici anni fa intorno al circolo arci di Corleone, sulla scia delle stragi di Capaci e via D’Amelio.

Gli incontri dell’iniziativa promossa dall’Arci con Cgil, Spi Cgil, Flai Cgil saranno situati su terreni confiscati alle mafie: la filosofia che vi sta dietro è quella restituire questi beni alla comunità, tornare a renderli produttivi e vivi, animarli con iniziative formative e informative sulla difesa della democrazia, della legalità,  della giustizia sociale. Una pacifica ‘occupazione’ di questi spazi, dunque, abitata dalla presenza di centinaia di persone che si spendono con impegno e dedizione per costruire comunità alternative alle mafie.

I campi di lavoro saranno organizzati  in Lombardia, Veneto, Liguria, Toscana, Marche, Puglia, Campania, Calabria e Sicilia.  Il ricco programma alternerà 40 attività, tra laboratori e campi di lavoro: si è partiti da Corleone il 26 maggio con un primo turno che si concluderà il 9 giugno. Dalla Sicilia si risalirà tutta la penisola raggiungendo le piccole località di Rosarno, Mesagne, Riace, l’isola de Piano, fino a Ventimiglia e Adrara S.Fermo. A chiudere l’evento l’incontro conclusivo del 25 settembre nella provincia siciliana di Caniccattì.

© Copyright Redattore Sociale

Tag: Flai Cgil, Spi-Cgil, Campi estivi, Mafia, Arci, Cgil

Stampa Stampa