:::

Inserisci le tue credenziali per accedere ai servizi per gli abbonati

   
Ricordami

Password dimenticata?

Oppure scopri come abbonarti »

Stampa Stampa

Sex & disabled people: le lezioni della Garlaschelli diventano un reading

L’idea alla conclusione di una serie di ironiche lezioni postate su facebook su sesso e disabilità: grande il successo di lettori per un tema trattato spesso come un tabù, che la scrittrice tocca con ironia e intelligenza. Stasera la prima a Piacenza, il testo dello spettacolo diventerà un libro

18 giugno 2015

ROMA - Le lezioni di sesso della scrittrice milanese Barbara Garlaschelli diventano un reading musicale sul sesso e la disabilità, che stasera debutta a Piacenza, alle 21, al Cantiere Simone Weil. “Un argomento importante che coinvolge non solo i disabili ma tutta la collettività. - scrivono gli autori. - Trattato spesso come un tabù, affrontato o da un punto di vista “tecnico” e medico, oppure come un “problema” che coinvolge anche la morale, in Sex & disabled people il punto di vista è invece quello comico, ironico e dissacrante di una disabile, mentre come “controcanto” ci sono le riflessioni poetiche e profonde di un'altra disabile. Perché si può e si deve parlare di sesso e disabilità anche con il sorriso sulle labbra e la gioia nel cuore”. 

L’idea è nata a conclusione di una serie di lezioni postate su facebook che hanno avuto un grande successo di lettori, grazie anche allo stile divertente e ironico della scrittrice. Ispirate alla serie a Sex & the City, le lezioni nascono da esperienze vissute in prima persona  e spunti diversi e riaffermano una grande e semplice verità per "disabiliti" e non: "chi non si sente libero, non si lascerà mai andare”.

Barbara Garlaschelli
Barbara Garlaschelli. Si prepara per le prove dello spettacolo

“La mia vita è stata molto ricca, in proposito. – raccontava a Redattore sociale all’inizio di questa avventura Barbara Garlaschelli - Mi sono capitate tante cose incredibili, ho sentito tante domande assurde, tipo: ‘E le gambe dove le metto?’ Ma che domanda è? Non so, vuoi provare a smontarle? (...) Troppo spesso le persone disabili vengono immaginate senza pulsioni né desideri: e perché mai?”.

Garlaschelli spettacolo teatrale. locandina

Il testo è stato scritto insieme ad Alessandra Sarchi; fanno parte dello spettacolo  i video di Raffaele Rutigliano, i disegni di Sabrina Lupacchini, la voce narrante di Viviana Gabrini e la musica i Luca Garlaschelli. L’iniziativa è promossa e organizzata dall’associazione Culturale Tessere Trame, in collaborazione con ASP di Piacenza e Comune di Piacenza. Il testo di "Sex & disabled people" diventerà anche un libro (casa editrice per ora non svelata dall'autrice che perrà commenta: "Spesso, cose nate casualmente su fb, mi hanno portato soprese belle e appaganti". 

© Copyright Redattore Sociale

Stampa Stampa